SARONNO – Lara Comi dice la sua sulla questione Salvini-Berlusconi. La vice presidente del gruppo Ppe prende posizione sulla querelle che, a livello politico nazionale, sta tenendo banco in questi giorni. “Chi lascia Forza Italia lo fa per opportunismo, ma noi siamo pronti a rinnovare il partito, ripartendo dalla base e dai congressi. Siamo moderati ma pragmatici. Il centrodestra unito è vincente, lo abbiamo dimostrato in tutte le ultime tornate elettorali”.

Prosegue Lara Comi: “Quando c’è stato l’accordo tra il Movimento cinque stelle e la Lega Nord il placet è arrivata da Silvio Berlusconi, c’è stata dunque una condivisione con lui. Ora, perché non condividere il nome del presidente della Rai? Su questo argomento ci sono delle stranezze che andrebbero chiarite.

Alle Amministrative e alle Regionali siamo andati assieme, Salvini adesso vuole ampliare il suo elettorato e ha detto che non esistono più destra e sinistra ma solo un movimento trasversale. Ma noi vogliamo capire bene la situazione, il centro destra unito può vincere, l’attuale governo non saprei: non è un problema sulla persona ma di metodo: una telefonata prima e avremmo risolto tanti empasse”.

06082018

3 COMMENTI

  1. ma quando la smetterà di soarare cavolate? figuriamoci se a berlusconi bastava una telefonata dell’arrogante felpato e adesso pieno di ego

  2. È arrivata lei, finalmente. Dovremo chiederle di fare qualche telefonata anche a Assad, in Iran, a Putin, a Trump,. Siamo certi che in una mezz’oretta al cellulare avrà risolto tutti i problemi mondiali.

SCRIVI UN COMMENTO

Pe favore, inserisci il tuo commento
Per favore, inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.