SARONNO – Debutterà in autunno con le prime celebrazioni ufficiali la fascia biancoceleste istituita con il nuovo regolamento comunale per il presidente del consiglio comunale. Una novità che, probabilmente anche alla luce dello scarso feeling del sindaco Alessandro Fagioli per la fascia tricolore, non è piaciuta alle minoranze.

Durante il dibattito in consiglio comunale Franco Casali (Tu@Saronno) l’ha definita inutile mentre Nicola Gilardoni (Pd) ha sottolineato: “Nello statuto comunale non si parla della fascia tricolore tra i simboli della città ma si inserisce questa biancoceleste nel regolamento comunale. E’ già pienamente sufficiente quella che c’è”. Più morbida la posizione del consigliere indipendente Francesco Banfi: “Il consiglio si sta “inventando” il simbolo della fascia biancoceleste per indicare il presidente del consiglio comunale. Nonostante l’allergia spesso dimostrata nell’esibire i simboli della Repubblica, non trovo controindicazione nell’avere una fascia biancoceleste soprattutto in quanto, nelle cerimonie ufficiali, dovrà essere subordinata alla presenza necessaria dell’unica vera fascia istituzionale: quella tricolore”.

La preoccupazione delle opposizioni è un “annaquamento” dei simboli ufficiale come evidenzia Banfi: “E’ anche vero che è possibile temere un, mi permetto di definirlo, rischio di “apparente carnevale istituzionale” determinato dall’abuso della fascia biancoceleste. Credo sarà ovviamente cura del presidente pro tempore, della sua caratura e sensibilità istituzionali, non eccedere nell’utilizzo”.

09082018

7 COMMENTI

  1. Ma invece di pensare a queste stupidate nn sarebbe meglio ripulire la città da gentaglia, spacciatori ecc ecc. Ma è possibile che nessuno intervenga x la presenza continua di islamici seduti sui gradini della chiesa in centro a Saronno? Al loro paese questo nn è permesso. Esigiamo stesso trattamento. Fagioli sveglia.

  2. Semplicemente ridicoli. Definite carnevalata un ipotetico abuso della fascia biancoceleste, invece se il sindaco non abusa della fascia tricolore dite che vuole negare un simbolo dello stato.
    Decidetevi e prendete una linea coerente.

  3. Bah! Fascia si, fascia no, tricolore e/o azzurra, opposizioni (non tutte, vedi Banfi) che si indignano, maggioranza che va per la sua strada nel metterla solo per occasioni istituzionali. SCUSATE TUTTI CARI POLITICI AMMINISTRATORI! Ma vi siete mai chiesti: “al cittadino della fascia del sindaco o ancor di più quella del presidente del consiglio COSA MAI POSSA IMPORTARE? I problemi irrisolti di Saronno da questa amministrazione lega-sacchiana sono ben altri: certo la fascia può anche essere importante, ma SECONDO VOI E’ UNA PRIORITA’?
    Siete scaduti tutti nel grottesco del “per il bene di Saronno” tanto sbandierato da SAC.
    Saluti.

  4. Pubblicare il 9 agosto un estratto del dibattito di consiglio comunale del 28 giugno e spacciarlo, nel titolo, per una polemica tra maggioranza e opposizione la dice lunga sulla qualità di certo giornalismo o sedicente tale.

  5. Tu pensa cosa si sono inventati con i Nostri Soldi… il contentino per il fratello del Sindaco! E io che gli ho pure votati! Ma non li conoscevo…. e ora non li voterò mai più!

SCRIVI UN COMMENTO

Pe favore, inserisci il tuo commento
Per favore, inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.