SARONNO – Quale futuro per piazza Unità d’Italia? Se lo chiedono in molti, dopo che sono iniziati – da qualche mese – gli interventi a pochi metri di distanza che vedono il sorgere di un nuovo insediamento che si unirà all’attuale via san Cristoforo. Saronno sta cambiando volto, e anche la piazza adiacente potrebbe infatti avere un nuovo volto.

C’è infatti la proposta della costruzione di un‘area di parcheggio interrato, con tanto di area che potrebbe essere adibita a mercato. Arriva di Forza Italia, che sul proprio informatore ha specificato l’idea: “E’ un progetto che nasce da un bisogno reale di incrementare l’offerta di posti-auto disponibili nelle immediate vicinanze del centro cittadino. Risponderebbe alle esigenze di chi vuol fare una passeggiata in centro senza lasciare l’auto troppo lontano, ma anche ai bisogni di chi ad esempio si deve recare nell’ospedale cittadino per un esame o una visita a un paziente ricoverato. La vicinanza ad altre strutture come la casa di riposo Focris è una ulteriore ragione per scegliere proprio quella piazza per un progetto di così ampio respiro”

Esiste, al proposito, grazie alla collaborazione di alcuni professionisti, un progetto che prevede la costruzione di un parcheggio di tre piani, per un totale di oltre 200 posti auto. Non solo, il progetto prevede la sistemazione della piazza che diventerebbe uno spazio realmente a disposizione dei cittadini.

(foto di archivio piazza Unità d’Italia)

14082018

8 COMMENTI

  1. i parcheggi interrati sono fallimentari in centri come saronno. e l’idea del mercato è bizzarra.

  2. Progetto respinto dal sindaco anpiè pari in un incontro già due anni fa,chissà ora perchè il sindaco ha cambiato idea?incoerenza?interessi a fagocitare forza italia?altre cause?l’estate saronnese si fa sempre più calda…

  3. Ricordo quando se ne parlava venti o venticinque anni fa: avrebbe dovuto fare il paio col silos sotterraneo dell’attuale piazza De Gasperi. Non un’idea nuova ma vecchia e mai realizzata. Per fortuna direi visto cos’è accaduto davvero in piazza De Gasperi.
    A Saronno ci sarebbe bisogno di altre idee, davvero fattibili e al passo coi tempi: forza Italia sembra dire di essere unicamente ancorata al passato. Un po’ come sta facendo in politica nazionale.

  4. La Focris ha già a disposizione l’ex posteggio dipendenti comunali, il silos di via Milano, a 500 metri dalla piazza libertà, è sempre vuoto… In questa piazza ci sono alberi che hanno più di 50 anni, con che coraggio si vogliono abbattere? Saronno sta proprio diventando una città invivibile

  5. Mi auguro vivamente che questa proposta “indecente” non venga realizzata. Non permettiamo di rovinare ulteriormente questa città già degradata da anni! Per quanto riguarda il bisogno reale del parcheggio per il vicino ospedale, potrebbe essere finalmente utilizzata l’area “ex Cantoni”. Questa zona è un po’ decentrata ma non sconvolgerebbe il traffico urbano.

  6. Dubito che Saronno abbia bisogno di un nuovo parcheggio ad almeno 2 euro l’ora (necessari per recuperare gli ingenti costi), con il rischio di perdere la gestione anche di tutti gli altri parcheggi a pagamento della città. Senza contare del mancato utilizzo di un pezzo di città, causa enorme cantiere, per almeno due anni.
    Progetto già studiato dalla precedente amministrazione e per questi motivi scartato.

Comments are closed.