SARONNO – “Calo degli sbarchi di migranti: è merito di Minniti e non di Salvini!” Lo dice il parlamentare saronnese Gianfranco Librandi del Pd.

“Matteo Salvini della Lega Nord sostiene che, rispetto all’anno scorso, nei mesi di giugno e luglio gli sbarchi sono calati da 35 mila a 5 mila. E’ ovviamente merito della politica Minniti e non di un Governo entrato in carica il primo giugno. La cura è stata quella di Minniti, da parte di Salvini solo penose vicende come quella della nave Aquarius” afferma il deputato del Partito democratico. Che prosegue: “Già nei primi cinque mesi del 2018 la media mensile di sbarchi era calata, con punte minime di 1000 nei mesi di febbraio e marzo. A causa di Salvini sono invece aumentati i costi legati agli sbarchi, i milioni spesi per la crociera forzata dell’Aquarius, le motovedette e i tanti denari offerti alla Libia per incarcerare e spesso mettere in pericolo di vita i migranti. A questo scempio, si aggiungono in modo esponenziale i fenomeni di razzismo sempre più frequenti. Di fronte a tutto questo, sarebbe opportuno che Matteo Salvini la smettesse di sentirsi in campagna elettorale: si guardi allo specchio e ritrovi quell’umanità che ha smarrito e che un ministro degli Interni della Repubblica italiana deve assolutamente dimostrare di avere”.

17082018

8 COMMENTI

  1. Non conosco questo Librandi. Credo però che il vostro titolo lasci pensare che la sua sia un’opinione. E qui siete dei veri tartufi, perché è un dato di fatto che il calo dell’80-82% è merito del ex-Ministro degli Interni Minniti.
    Con tutto il rispetto, ma a me pare che Salvini stia facendo molto rumore, stia creando molti problemi in alto mare, e più di tutto si stia vantando di meriti di altre persone, forse, a occhio, un po’ più uomini di Stato di lui.

  2. Sará .merito di Librandi e del suo PD! Intanto siamo pieni di inutili RISORSE nullafacenti. Adesso a Salvini l’ingrato compito delle necessarie espulsioni …sempre a spese degli italiani.

  3. Io invece credo che tu viva sulla Luna.
    I danni che ha fatto il PD ( nuovi comunisti ) all’Italia e’ immmmmmmmenso.

      • I comunisti del 48 non esistono più, ma esistono i loro nipoti che puntano a distruggere la storia e la cultura cristiana dell’Italia, che è sopravvissuta alla loro immonda utopia

  4. Troppa sinistra, ma se tutto va male grazie al PD, da anni al Governo e tutto è successo, non mi sembra che il lavoro sia aumenato, non mi sembra che il Pd abbia risolto i problemi che alla fine si è costruito da solo.

Comments are closed.