SARONNO – Singolare problema tecnico quello che ha riguardato il Como-Saronno-Milano di Trenord ieri mattina: molti i passeggeri che hanno segnalato l’inedito episodio accaduto poco dopo della partenza da Como Nord del convoglio delle 7.16: in molti, fra i viaggiatori, hanno udito un rumore anomalo, decisamente intenso e continuo. Lo hanno segnalato ai ferrovieri, e intanto il treno ha proseguito, faceva tutte le fermate ed infine è arrivato a Saronno, da dove non è ripartito.

Il problema si sarebbe manifestato all’altezza della stazione di Rovellasca: da qui la decisione di andare avanti sino a “Saronno centro” a velocità molto ridotta, anche per dare ai viaggiatori la possibilità di salire sugli altri treni in partenza, e comunque sono poi iniziate le sistemazioni del caso al convoglio: il rumore è stato provocato dallo sganciamento di un “elemento meccanico” per diminuire le oscillazioni, nessun pericolo per i viaggiatori.

(foto archivio: una veduta della stazione di Saronno centro)

14092018

2 COMMENTI

    • le scale mobili non le aggiusteranno mai, ormai avranno finito pure quelle da smontare per ottenere i pezzi di ricambio

Comments are closed.