SARONNO – Sedici anni, sarebbe stata aggredita nelle vicinanze di una delle stazioni ferrovarie di Saronno ed avrebbe subito abusi sessuali: questa la notizia “rimbalzata” nella città degli amaretti dalle cronache nazionali. In ambito locale, infatti, massimo è il riserbo delle forze dell’ordine su una vicenda sulla quale sarebbero in corso approfonditi accertamenti, per avere un quadro della situazione.

L’episodio è avvenuto nella prima serata domenicale mentre la giovane, saronnese, stava rientrando alla propria abitazione, appunto vicino di uno degli scali Trenord saronnesi. Uno sconosciuto le sarebbe piombato alle spalle dicendo di avere un coltello ed obbligandola a seguirlo in un sottopasso dove sarebbe stata oggetto di atti a sfondo sessuale. Poi la fuga del malvivente, mentre la giovane ha chiesto aiuto ai passanti ed è stata accompagnata in ospedale.

(foto archivio: forze dell’ordine nel sottopassaggio della stazione ferroviaria principale di Saronno. Nell’area di uno degli scali cittadini sarebbe avvenuta la violenza sessuale ai danni della 16enne)

26092018

6 COMMENTI

  1. La zona dietro stazione via Ferrari ecc sono preda di marocchini ubriachi e spacciatori, segnalati più volte ai vigili ma nessuno ha fatto nulla. La notte passano il tempo a bere, urlare, e spacciare, chi ha preso l’ultimo treno e passa di li lo fa con paura. Ma sembra che non interessi a nessuno. Andate a vedere quante aggressioni ci sono state li , a partire da quelle in cui per rubare il malcapitato è stato accoltellato. La zona è è delimitata da un disegno a forma di …..fatto con bomboletta.

  2. E’ ora di finirla con la cultura del buonismo!!! repressione totale per questi atti vili!!! e se fosse stata aggredita vostra figlia, cosa avreste fatto o semplicemente pensato? non se ne può più …..tolleranza zero!

    • Non potrei essere più d’accordo. Non se ne può più. Basta buonismo con la vita degli altri…..

  3. Non si vuole fare nulla.Basterebbe far girare una finta coppia di poliziotti col laser e pistola 2 arresti x sera per tutto l’anno.

  4. Prendo il treno da molti anni ormai ma mai come negli ultimi tempi è diventato un pericolo attraversare i sottopassi. Le forze dell’ordine e Trenord, oltre a far pagare il biglietto per il treno, facciano anche i dovuti controlli… Non se ne può più!!!

Comments are closed.