Fagioli: “Ecco perchè Saronno non ospita l’arrivo della Tre Valli”

747
8

SARONNO – ”In futuro, visto l’impegno della città di Saronno con la Binda, l’arrivo della Tre Valli potrà essere nella città degli amaretti?” E’ la domanda arrivata al termine della conferenza stampa di presentazione della classica ciclistica che si è tenuta stamattina in Municipio.

A rispondere il sindaco Alessandro Fagioli che ha parlato di un problema di durata della chiusura delle strade “che comporterebbe troppi disagi per una città come Saronno”, di costi maggiori da sostenere per sostenere l’organizzazione, di un legame della corsa con il capoluogo e anche l’assenza di strade idonee all’arrivo: “Con l’accordo concluso con la Binda la Tre Valli resterà a Saronno per cinque anni. Chissà che crescendo l’interesse dei saronnesi non si possa trovare una soluzione anche a queste tematiche”. Nel tema si era parlato, con un vivace dibattito, in diverse occasioni in consiglio comunale affrontando il tema dei costi sostenuti dall’Amministrazione per ospitare l’evento soprattutto quando il dato viene rapporto all’investimento realizzato dal Comune di Varese.

26092018

8 COMMENTI

  1. Perchè varese paga meno e ospita l arrivo allora se il problema è economico?Posti per fare arrivare la volata ce ne sono eccome…Ammesso che in volata si arrivi.
    Inventano una nuova di scusa Alessandro

  2. Saronno paga di più di Varese, ma Varese ha l’arrivo, Saronno la partenza: geniale!

  3. alcune domande:
    1. la città ha bisogno di questa iniziativa? se si, per cosa?
    2. quali ricadute si aspettano?
    3. esistevano priorità di spesa alternative?

    • Aggiungo: ci saranno come al solito solo le scuole per far vedere che c’è gente?

  4. E intanto che il Sig. Sindaco disquisisce sulla TRE VALLI VARESINE, una sedicenne viene violentata in stazione. E’ questa la sicurezza tanto sbandierata. Non in un campo in periferia, ma in stazione a Saronno. Immagino si dirà che è colpa della “sinistra”.

  5. Chiamasse il suoi verdi amici Salvini, Candiani,Montini….. forza che il ministero dell’interno e’ diventato una caserma verde!

Comments are closed.