LIMBIATE – Quattro auto incendiate nella notte, ma anche cassonetti divelti e sporcizia lasciata a terra. Questo il bilancio della terribile nottata a Limbiate, dove ignoti hanno colpito per lo più nelle vie del centro cittadino e nel quartiere di San Francesco tra sabato 6 e domenica 7 ottobre.

L’allarme è scattato verso le 2 del mattino: in quattro punti diversi della città, sono state incendiate volontariamente altrettante vetture in sosta. In via San Giorgio (nel parcheggio accanto alla chiesa parrocchiale), in via Cesare Battisti, in via Milite Ignoto e l’ultima su viale Dei Mille, dove sono intervenute ben tre autobotti dei vigili del fuoco, arrivate da Desio e da Bovisio Masciago, che hanno spento le fiamme. Sul posto i carabinieri, per constatare la dolosità degli incendi e dare inizio alle indagini, così da risalire ai responsabili.

Nelle ultime settimane, erano già stati denunciati atti di vandalismo più o meno gravi dai residenti nel quartiere di Villaggio Giovi, che hanno organizzato proprio nella serata di ieri 6 ottobre un presidio fisso in piazza Aldo Moro, con un banchetto dal tema “Comunità di Limbiate, comunità dei Giovi”, avente lo scopo di occupare la piazza per “disturbare chi, con arroganza e maleducazione, da mesi rende la vita impossibile a onesti cittadini, impedendo loro di dormire o di vivere il quartiere in sicurezza”.

07102018

(nella foto: tre delle auto incendiate e il presidio ai Giovi)