SARONNO – Pazienti, personale, volontari ma anche molti saronnesi sono passati ieri pomeriggio al quinto piano del padiglione verde dell’ospedale di piazzale Borella per l’inizio del calendario di appuntamenti per la giornata mondiale della salute mentale (10 ottobre) studiato dall’unità operativa di psichiatria di Saronno, afferente al Dipartimento di Salute Mentale e delle Dipendenze dell’Asst Valle Olona in collaborazione di AsVAP4, Auser, Il Clan/Destino, il gruppo Fareassieme, la Cooperativa Cls Sun chi, col patrocinio del Comune di Saronno.

Primo evento la donazione di 5 foto di paesaggi del Saronnese del fotografo Edio Bison, alla sala d’attesa del quinto piano dove si è tenuto l’evento. “Lo spazio era un po’ vuoto – ha spiegato l’artista – questa donazione è un modo per portare qui forme e colori di quella campagna. Cercando bene è ancora possibile trovarla nei circondario di Saronno”.

Sono anche stato esposte alcune le immagini fotografiche, forti ed intense che documentano l’ex ospedale psichiatrico di Mombello “un modo per riflettere sulla realtà di quello spazio di cui non esiste documentazione fotografica mentre era in attività” ha rimarcato il fotografo.

L’evento, allietato da un rinfresco realizzato dagli studenti dello Ial Lombardia si è concluso con una visita al reparto realizzato con l’ausilio del personale.

11102018