Home Città Rampa disabili al Matteotti: sopralluogo di Lonardoni “assolve” il cantiere

Rampa disabili al Matteotti: sopralluogo di Lonardoni “assolve” il cantiere

368
5

SARONNO – Aveva detto che avrebbe dato una risposta rapida alle richieste dei residenti e così è stato. L’assessore ai Lavori pubblici Dario Lonardoni per fare chiarezza sul problema della rampa del marciapiede di palazzi Aler al civico 31 e 33 di via Amendola è andato sul posto a fare un sopralluogo. E l’ha fatto anche con il sostegno di una persona che si sposta su sedia a rotelle per verificare la situazione per un diversamente abile.

“Ci tengo a dirlo e ribadirlo – spiega prima di entrare nel merito – il problema delle barriere architettonico non è semplice da affrontare ma l’Amministrazione, anche con l’aiuto dell’associazione Saronno per tutti, è in prima linea non solo con interventi ma anche con controlli e sopralluoghi”.

Oggi in particolare il problema è al quartiere Matteotti dove negli ultimi giorni diversi residenti che hanno difficoltà a muoversi, tanto da usare sedia a rotelle o bastone si sono trovati, dopo i cantiere notturni, la rampa per la discesa dal marciapiede spostata lateralmente. “In questo caso – spiega Lonardoni – il Comune ha fatto quel che doveva fare, nel modo corretto. La rampa non può essere come quella del civico 37 perchè la soglia è a quote diverse rispetto al piano stradale”. Non solo la diversa quota: i problemi tecnici sottolineati dall’assessore sono diversi: “La soluzione richiesta dai civici 31 e 33 non è accettabile, anche perchè porterebbe la rampa direttamente in mezzo ad uno stallo di sosta per le auto disabili, e dunque se fosse occupato lo scivolo diventerebbe inutilizzabile. Noi lo abbiamo realizzato ad un metro di distanza: secondo alcuni inquilini l’uscita dal cancelletto del condominio diventerebbe difficoltosa per un questione di spazi, ma noi abbiamo compiuto le verifiche del caso e lo spazio c’è!”.

11102018

5 COMMENTI

  1. punti di vista, le geometrie di movimento di una carrozzina devono rispettare misure ben precise, e che forse non sono così bene conosciute? disponibile per un sopralluogo tecnico privato no profit e se poi si riscontreranno difformità si agirà

    • Facciamo finire la rampa nel parcheggio disabili? Se fosse occupato la carrozzina dovrebbe andare lo stesso giù dal cancello veicolare e rischia del fare la curva di cadere per la pendenza della rampa “abusiva” (per riconoscerla.

  2. Detto-fatto. Ecco l’articolo sponsor dell’assessore. Intanto mi tocca portare tutti i giorni mio papà in carrozzina in ospedale in mezzo alla strada perché il marciapiede di via Frua è una schifezza. Guardate la pagliuzza per nascondere la trave, bella amministrazione!

SCRIVI UN COMMENTO

Pe favore, inserisci il tuo commento
Per favore, inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.