Home Cronaca Aggredisce il vigile al posto di blocco: limbiatese processato per direttissima

Aggredisce il vigile al posto di blocco: limbiatese processato per direttissima

1365
2

LIMBIATE – E’ stato processato per direttissima sabato mattina il 35enne limbiatese che, nel pomeriggio di venerdì 2 novembre, ha aggredito due agenti di polizia locale.

I fatti risalgono, per l’appunto, al tardo pomeriggio di venerdì scorso, quando gli agenti di Limbiate, appostati per un controllo, intimavano il fermo ad un veicolo che, invece che accostarsi, si dava alla fuga. I vigili iniziavano quindi un inseguimento per le vie della città, fino a quando, in zona Mombello e con il supporto di una seconda pattuglia, riuscivano a bloccare l’auto.

Il conducente del veicolo, che, dai successivi accertamenti, risultava privo di copertura assicurativa, una volta fermato opponeva resistenza e aggrediva gli stessi uomini della locale, provocando lesioni ai danni di uno degli agenti. I colleghi riuscivano a trarre in arresto l’uomo e a condurlo nel carcere di San Vittore a Milano, dove trascorreva la notte per essere poi processato per direttissima la mattina successiva di sabato 3 novembre: il giudice disponeva nei suoi confronti la misura cautelare dell’obbligo di firma. Nella prossima udienza, il limbiatese dovrà rispondere del reato di resistenza a pubblico ufficiale.

Medicato in ospedale, invece, l’agente ferito: per lui una prognosi di venti giorni.

05112018

2 COMMENTI

SCRIVI UN COMMENTO

Pe favore, inserisci il tuo commento
Per favore, inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.