SARONNO – Una recinzione abbattuta dal vento degli ultimi giorni ha dato il via libera all'”utilizzo” da parte dei pendolari del parcheggio dietro lo scalo ferroviario.

La vicenda è nota tanto da essere quasi diventata celeberrima. Ormai diversi anni fa la piccola ma preziosa area di sosta, una ventina di posti auto a pagamento a ridosso dell’ingresso posteriore dello scalo ferroviario, è stata chiusa per ospitare il cantiere per la creazione del binario 7 e la manutenzione del tetto dell’ex scuola media Bernardino Luini. L’intervento si è concluso ma il ritrovamento di uno scantinato sotto il parcheggio ha reso offlimits gli spazi fino ad oggi. Anzi per la precisione fino al fine settimana quando una folata di vento ha fatto cadere la recinzione che delimitava l’area dando così via libera a pendolari ed automobilisti. In realtà dei passi avanti per l’apertura sono stati fatti. In Municipio è arrivata la convezione di Ferrovienord che deve essere firmata dal Comune. Toccherà quindi a Saronno Servizi predisporre tutto il necessario, a partire dal parcometro, affinchè l’area possa essere usata come parcheggio. Facile quindi ipotizzare che già nella giornata di oggi l’area di sosta verrà nuovamente sigillata.

 

 

1 COMMENTO

  1. non possono tanto che ci sono buttare giù anche quel rudere con le scritte che si vede… anche quello stabile messo a posto e non più riutilizzato… fatene una questura di polizia la zona è ideale… anche se è di fnm… un accordo si trova sempre tanto non sanno che farsene… e l’idea è giusta…. giusta…. giusta….

SCRIVI UN COMMENTO

Pe favore, inserisci il tuo commento
Per favore, inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.