MILANO – E’ stato inserito nella Legge di Stabilità di Regione Lombardia il provvedimento che nell’ultima Giunta ha visto l’approvazione di uno stanziamento per il quinquennio 2020-2024 del Gran Premio d’Italia all’Autodromo di Monza. Il finanziamento vuole favorire il rinnovo della concessione che Regione Lombardia riconosce alla Federazione Sportiva Nazionale Automobile Club d’Italia – Aci, Società Incremento Automobilismo e Sport e Sias Spa, attraverso una concessione che prevede con un contributo annuale di 5 milioni di euro.

GP MONZA UNA PRIORITA’ PER LA QUALE BATTERSI – “Questo è il primo passo perché la priorità è sicuramente quella di batterci per rinnovare il contratto e continuare a mantenere fino al 2024 a Monza il più importante appuntamento sportivo internazionale che si svolge nel nostro Paese – ha chiarito Martina Cambiaghi, Assessore a Sport e Giovani di Regione Lombardia – L’impianto di Monza è un patrimonio che va oltre la città di Monza e la Brianza, rappresenta un valore per tutta la Regione Lombardia che è giusto faccia la sua parte per garantire un orizzonte futuro certo e stabile. Con questa iniziativa sicuramente Regione Lombardia mette un punto fermo determinante sul quello che sarà il futuro del “tempio della velocità”.

IL RINNOVO ORA E’ PIU’ VICINO – “Il provvedimento di Regione Lombardia si inserisce nel contesto del rinnovo del contratto: è notizia di questi giorni che il Circus della Formula Uno stia trattando per un Gp in Olanda e abbia definito dal 2020 la nuova data in Vietnam. Questo è sicuramente un modo per avvicinarsi al rinnovo di Monza -ha spiegato Andrea Monti, Consigliere di Regione Lombardia – Il mio auspicio è che in futuro, come abbiamo fatto inserire l’Autodromo nel Prs (Programma Regionale di Sviluppo)di Regione Lombardia, si possa investire anche per il rilancio e ammodernamento delle infrastrutture all’interno dell’Autodromo. Non basta avere il Gp, servono strutture all’altezza per soddisfare il pubblico e fare il tutto esaurito”.

IL MERITO E’ DI REGIONE LOMBARDIA – “Se il Gp di Formula 1 resta a Monza è grazie alla Regione Lombardia che in questi anni sta garantendo un contributo di 70 milioni investiti nel progetto pluriennale di valorizzazione del parco della Villa Reale e dell’autodromo e adesso, grazie all’impegno e al lavoro della giunta guidata da Attilio Fontana, prepara un altro importante contributo da 25 milioni per il prossimo quinquennio – ha sottolineato Paolo Grimoldi, Deputato della Lega e Segretario della Lega Lombarda – Questi sono fatti concreti, per tutelare e valorizzare un nostro patrimonio storico, sportivo, ma anche di attrazione turistica e mediatica quale è il nostro Gp di Monza”.

3 COMMENTI

  1. Perchè non dite che i soldi servono per pagare il Circus della Formula 1 che, per portare il Gran Premio a Monza, vuole essere pagato?
    Se non paghi vanno in Azerbaigian o in Cina o in Indonesia, per loro un circuito vale l’altro, basta arraffare più denaro possibile, non conta la storia e la bellezza di un circuito.
    Io non pagherei questa gentaglia, sono soldi sottratti agli ospedali e alle scuole.

SCRIVI UN COMMENTO

Pe favore, inserisci il tuo commento
Per favore, inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.