Home Politica Librandi: “Non è l’Europa che deve far paura ma i mercati”

Librandi: “Non è l’Europa che deve far paura ma i mercati”

179
4

SARONNO – “Chi dice che l’Europa è il nostro spauracchio con multe e sanzioni annesse è molto lontano dalla verità. Non è l’Europa che deve farci paura ma i mercati”.

Inizia così l’intervento di Gianfranco Librandi deputato del Pd riportato da molti media nazionali e rilanciato dall’imprenditori sul proprio sito internet e sui social network.

“Lo sforamento del deficit lo hanno fatto anche altri Paesi ma non ha provocato sfracelli. Uno spread alto e la fuga degli investitori stranieri e i giudizi negativi delle agenzie di rating ci hanno già fatto perdere un mucchio di soldi. Per riparare a ciò il governo ricorrerà ad un piano B che non sarà quello di ripensare ad una manovra diversa ma di pescare tra i beni di famiglia ovvero un prelievo forzoso notte tempo come nel caso Amato. Non accadrà subito ma non vedo altre strade per rimettere la barca in salvo”.

(foto d’archivio)

4 COMMENTI

  1. Sia l’Europa che i mercati devono fare paura, e soprattutto gli interessi che ne dirigono le azioni

  2. io so questo, che se aderisci a un disegno comune, a una moneta comune, a un mercato comune, da cui ha ricavato vantaggi nell’export, per i consumatori, tassi interesse bassi, bassa inflazione, moneta forte in tasca (nell’Euro che abbiamo in tasca c’è molta economia tedesca e nordica), allora devi smetterla di fare il piangina e il furbo; accetti le regole e ti rimbocchi le maniche;
    a me questa guerra all’Unione Europea mi ha davvero stufato; i guai degli italiani sono colpa degli italiani mica di Bruxelles, Di Maio e Salvini la smettano di frignare

    • D’accordossimo, spero in un governo di breve durata, troppe differenze e l’economia comincia a soffrire seriamente, leggetevi sul corriere l’intervista al capo degli industriali bresciani, sono completamente fermi….

Comments are closed.