Home Cronaca Arrestato 22enne responsabile della violenza a Saronno sud

Arrestato 22enne responsabile della violenza a Saronno sud

2543
14

SARONNO – È stato il Dna e un’impronta a portare all’arresto del 22enne di Rovello Porro accusato della violenza ad una 16enne avvenuta lo scorso 23 settembre nello scalo di Saronno sud.

La ragazza stava tornando a casa in treno da un pomeriggio con le amiche quando è stata avvicinata dall’aggressione che l’ha costretta a scendere dal treno minacciandola dicendole che ha una pistola in tasca. In un altro l’ha violentata in un angolo appartato.

La presenza della ragazza era stata notata da alcuni pendolari di passaggio sul treno che hanno allertato i carabinieri di Saronno. La giovane è stata portata al pronto soccorso cittadino. Le indagini sono partite dai rilievi, inviati al Ris di Parma, che hanno portato (anche grazie ai rilievi fotografici dei militari di Solaro) al 22enne di Rovello Porro che è stato arrestato stamattina a casa di un familiare per violenza sessuale aggravata.

La vicenda, di cui aveva parlato anche il sindaco Alessandro Fagioli in consiglio comunale, aveva suscitato molto clamore in città riaccendendo i riflettori sulla sicurezza nel secondo scalo ferroviario cittadino. Da tempo i pendolari lamentano la mancanza di presidio e controllo nello scalo accanto alla Cascina Colombara punto di partenza, soprattutto nei binari interrati, anche per i tanti spacciatori e consumatori che raggiungono in treno la zona di Ceriano Groane.

14 COMMENTI

  1. Sbaglio o aveva riaccesso l’odio contro gli stranieri? Sbaglio o trattasi di 22enne italiano autoctono?
    Ahi ahi..

  2. Ragazza coraggiosa. Mi auguro che riesca a superare il trauma e che l’aggressore venga condannato a una pena durissima.

  3. un grosso ringraziamento alle forze dell’ordine che hanno effettuato come al solito un egregio lavoro.

    Mi permetto di farlo io a nome di tutti i cittadini in quanto il Nostro Ministro dell’interno si spende
    con i ringraziamenti solo se si tratta di operazioni che vedono coinvolti persone di colore o extracomunitari.

    Caro Ministro purtroppo ci troviamo di fronte ad un Delinquente italiano.

    Purtroppo le teste pazze esistono in tutte le etnie. so che per Lei è difficile constatarlo.

    La povera ragazza che ha subito il tentato stupro sta aspettando solidarietà.

    Da parte mia, a nome del genere umano, porgo tutte le più profonde scuse

    per aver contribuito a creare un mondo fatto di paure, odi e soprusi solo per qualche voto in più.

    • Appunto perché già abbiamo i nostri, non si vede perché dobbiamo prenderci anche quelli degli altri, peraltro si dà il caso che qua vengano in buona parte o i disperati disposti a tutto, o che disperati disposti a tutto lo diventino una volta arrivati, data la mancanza di opportunità che abbiamo da offrire

    • Mi sembra un ottimo commento, anche tra gli italiani ci sono delinquenti, quindi………

  4. Ma chi se ne frega delle origini!
    Chi delinque non ha nazione delinque e basta e va punito seriamente e soprattutto va recuperata la ragazza segnata da un gesto ignobile!

  5. Che tristezza c’è gente che fa politica sulla pelle di una ragazza!VERGOGNATEVI!

  6. Ma basta con la solita solfa: si però ci sono anche delinquenti italiani. Appunto ci basterebbero, per modo di dire, i nostri delinquenti. Non capisco perchè dobbiamo importarne anche di stranieri da tutti i lati della rosa dei venti che vanno ad aggiungersi ai nostri.

Comments are closed.