LAZZATE – Con la consueta cena di fine anno il Moto Club Lazzate celebra i suoi piloti e i titoli nazionali e regionali vinti nella stagione del Trial e ringrazia i tantissimi volontari che si sono impegnati nell’organizzazioni di grandi eventi quali, ad esempio, gli Youth Games di bike trial ospitati in paese ad agosto, con la partecipazione di ragazzi provenienti da 19 diverse nazioni del Mondo. Quest’anno sono diversi i risultati da festeggiare, quelli di: Michele Andreoli campione italiano nella Tr3 e di Luca Petrella, terzo nella classifica finale della Tr1, una classifica pienissima di alfieri del club dell’Elefantino (Andrea Riva quarto, Giacomo Saleri settimo, Matteo Poli ottavo e Pietro Fioletti undicesimo). Il Moto Club vince anche la classifica Open riservata alle società e poi ci sono tutti i titoli regionali a riempire una bacheca già piuttosto affollata. Per la serata non sono mancate le autorità, oltre al sindaco di Lazzate Loredana Pizzi, per la Fmi ha presenziato Angelo Panteghini e per Regione Lombardia il consigliere Andrea Monti e Martina Cambiaghi, assessore allo Sport. Inoltre erano presenti direttamente da YouMotor i conduttori Giorgio Bungaro e Virginio Ferrari, pilota vicecampione del Mondo nel 1979 alle spalle solo della leggenda Kenny Roberts. E come sempre per finire sono state ringraziate con un omaggio floreale tutte le donne del club. E’ anche per questo che il Moto Club Lazzate è considerato il punto di riferimento numero in Italia per la specialità del Trial.

SCRIVI UN COMMENTO

Pe favore, inserisci il tuo commento
Per favore, inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.