x

x

CARONNO PERTUSELLA – Meno di un mese per riprendere la produzione e salvare una pagina della storia industriale saronnese e 107 posti di lavoro: è partito il countdown per l’Ims l’azienda specializzata nella produzione di cd e dvd con sede in via Bergamo.

UN ANNO DI LOTTA

Nonostante disponga di tecnologie d’avanguardia, l’azienda è fallita nel dicembre 2011 per problemi gestionali. I dipendenti non si sono dati per vinti ed hanno fatto il possibile per cercare di riavviare la produzione. Hanno tenuto in vita un presidio 24 su 24 per dieci mesi, hanno sensibilizzato l’opinione pubblica, il mondo politico e istituzionale e soprattutto quello dello spettacolo. Già perchè la dignità, il coraggio e la determinazione degli operai e degli impiegati dell’Ims hanno letteralmente conquistato le grandi star a partire da Vasco Rossi che è stato un po’ l’angelo custode dei lavoratori che sono andati anche a Bologna ad incontrarlo. Dopo il rocker di Zocca anche altri artisti come Francesco Guccini e Fiorella Mannoia hanno incontrato i dipendenti in cassa integrazione che sono arrivati fin sul palco dell’Ariston di Sanremo. Durante il Festival, infatti, Gianni Morandi ha rilanciato il loro appello per continuare a produrre in diretta. Anche grazie a tutta questa mobilitazione il curatore è riuscito a mantenere integra l’azienda e si è riusciti a trovare anche una società intenzionata a riattivare la produzione. Ci sono i macchinari, i dipendenti e una nuova proprietà ma ancora l’azienda non può ripartire.

PRONTI PER IL RUSH FINALE

L’ostacolo, questa volta, sono le banche che non sono intenzionate a rilasciare il contratto per l’uso dei capannoni. <Sarebbe facile essere demoralizzati – spiega il sindacalista Cobas Cub Antonio Ferrari – abbiamo lottato tanto e a pochi passi dal traguardo siamo punto e capo. Ma noi dell’Ims siamo pronti a tornare alla carica, con iniziative e campagne di sensibilizzazione perchè vogliamo salvare questa realtà industriale e 107 posti di lavoro>. E lancia l’ennesimo appello alle istituzioni e al mondo politico:<Abbiamo ricevuto la solidarietà e il sostegno di tutti ma ora è il momento in cui abbiamo bisogno dei fatti. Aiutateci a tenere viva la fabbrica dei sogni>.