Stagione sinora trionfale per la Caronnese calcio, i cui progetti erano stati presentati ad inizio annata.

Ecco il vademecum della dirigenza rossoblù, alla vigila del campionato.

Inizia ufficialmente la nuova stagione sportiva 2012-2013 della S.C. Caronnese. Nella cornice del centro sportivo “Alte Groane” di Lentate sul Seveso, location che ospita il ritiro della Prima Squadra che milita in Serie D, il Consiglio di Società presieduto dal Presidente Augusto Reina ha presentato obiettivi e strategie per la nuova annata sportiva.

Il maggior esponente rossoblù ha aperto la conferenza ringraziando i presenti e soprattutto il suo Consiglio: “Ci presentiamo ai nastri di partenza con tanto entusiasmo e importanti obiettivi. Un ringraziamento personale agli amici del Consiglio di Società sempre vicini e presenti nel garantire alla Società il proprio sviluppo, il raggiungimento dei suoi obiettivi e la gestione ordinaria e straordinaria della Caronnese, in un periodo di incertezza economica come quello che stiamo vivendo. Abbiamo ripensato alla Prima Squadra, rinforzato la Juniores Nazionale e strutturato al meglio il Settore Giovanile che avrà ben 10 squadre (mai così numerose!) con un comparto agonistico tutto regionale. In ogni categoria abbiamo raggiunto il massimo livello dilettantistico e intendiamo rimanerci e toglierci tante soddisfazioni. La nostra Società è stata e ha l’ambizione di essere in futuro sempre più un importante punto di riferimento per la nostra regione e non solo, ognuno di noi si mobiliterà affinchè la nostra anima societaria e la nostra funzione sociale sia sempre più solida in un periodo in cui tante certezze sono totalmente scomparse”.


E’ stata quindi la volta di
Roberto Fici, amministratore delegato della Caronnese, che ha puntato sulla qualità delle scelte portate avanti dal sodalizio rossoblù: “Stiamo per iniziare una nuova annata che per la Caronnese rappresenterà un ulteriore passo in avanti sotto molti punti di vista: a livello sportivo abbiamo una Prima Squadra confermata in serie D allenata da un tecnico che per noi rappresenta garanzia di professionalità e di continuità rispetto al più recente passato supportato da uno staff tecnico rinnovato che dovrà allenare una rosa con un organico giovane e promettente. Abbiamo quindi rinforzato sia a livello di staff che di organico la Juniores Nazionale e per quanto riguarda il Settore Giovanile mai come quest’anno abbiamo in fase di allestimento tante squadre (pronte 10 formazioni che vestiranno la maglia rossoblu) con un comparto agonistico tutto regionale. A livello societario stiamo lavorando su diversi fronti: stiamo rinnovando le nostre strutture per garantire la buona riuscita della stagione e per permettere a tutti gli atleti e gli staff di lavorare in contesti corretti e nei tempi più consoni, stiamo rivedendo l’organizzazione interna per ottimizzare al meglio la struttura passiva dei costi per una migliore gestione del momento che stiamo vivendo, stiamo lavorando per implementare nuove attività che possano fungere sempre più da collante per far crescere il senso di appartenenza alla Caronnese, dal piccolo calciatore della scuola calcio all’atleta che fa parte della Prima Squadra. Stiamo ulteriormente migliorando gli aspetti della comunicazione interna ed esterna e poi ancora stiamo pensando ad attività di formazione per dirigenti e staff come corsi di primo soccorso per dirigenti, stages per nostri giocatori del settore giovanile o incontri con psicologi o altre tipologie di addetti ai lavori per meglio gestire le diverse responsabilità. Tutte le nostre scelte sono basate sulla qualità come elemento differenziante all’interno del nostro contesto sportivo”.


Passando più precisamente al Settore della Prima Squadra ci ha pensato
Pierluigi Galli, Vice Presidente con delega al Settore Prima Squadra, a definire meglio gli organici degli staff tecnici: “Per la nuova stagione 2012-2013 abbiamo lavorato prima di tutto sugli staff tecnici di Prima Squadra e Juniores Nazionali per garantire il miglior supporto tecnico alle rose di giocatori che avremmo poi sviluppato. Per quanto riguarda la Prima Squadra abbiamo riconfermato Mister Corrado Cotta con il quale già dallo scorso anno avevamo iniziato uno specifico progetto e che anche nella prossima stagione sarà il nostro punto di riferimento per raggiungere gli obiettivi che ci siamo dati. Mister Cotta sarà per il terzo anno consecutivo al comando della nostra principale formazione e rappresenta una garanzia in quanto ad esperienza e conoscenza della categoria. Ma ci sono anche importanti novità: abbiamo scelto di rinnovare lo staff tecnico a supporto di Cotta affiancando nuovi elementi. Il nuovo preparatore atletico sarà Diego Scirea (laureatosi preparatore atletico professionista a Coverciano nel 2007) con un curriculum di tutto rispetto: Monza, Legnano, Pro Sesto per poi passare per cinque anni alla Tritium. In qualità di allenatore dei portieri si registra l’ingresso di Enrico Lattuada, esponente di indubbio spessore nel calcio che conta: portierone anche di Serie B e C in squadre di grande caratura come Como, Cosenza, Campania, Francavilla, Lanciano e Saronno, Lattuada ha poi proseguito la sua esperienza calcistica come allenatore di portieri nell’Aldini, a Saronno e per molti anni a Monza. Il gruppo di lavoro della Prima Squadra si completa con le presenze di Fabrizio Volontè (team manager), di Francesco Siriu quale dirigente accompagnatore oltre allo staff medico del Dott. Antonino Franzesi, nostro Medico Sociale, e di Ettore Appella come fisioterapista. Franco Peloia e Pericle Zaghi saranno i responsabili di tutta la logistica operativa. Sul fronte della Juniores Nazionale la novità parte invece già dal timoniere della squadra: a guidare i cadetti rossoblu ritorna a Caronno Pertusella Tiziano Zorzetto. Giocatore in squadre di categoria tra la serie B e la C, Zorzetto ha poi guidato come allenatore di formazioni Berretti la Pro Patria (per tre anni) e il Legnano per poi passare per alcuni mesi alla Prima Squadra della Caronnese nella stagione 2010-2011. Ora torna alla sua specialità ovvero alla guida di una Juniores Nazionale che sempre più dovrà fungere da serbatoio propulsivo della Prima Squadra, crescendo talenti in erba e preparandoli al grande salto. A supporto tecnico di Mister Zorzetto ci sarà Mario Vago, lo scorso anno vice allenatore della Prima squadra mentre Claudio Luinetti è confermato il massaggiatore della squadra. Completano lo staff della Juniores il nuovo team manager Osvaldo Rossi (new entry alla Caronnese), il dirigente Alfio Giussani e il dirigente accompagnatore Rinaldo Cogliati”.

Walter Vago, Direttore tecnico della Caronnese, ha presentato la rosa della Prima squadra e ha definito gli obiettivi della Juniores Nazionale: “Le rose di Prima Squadra e Juniores nazionali sono state costruite con l’obiettivo condiviso di costruire un polo di attrazione giovanile capace di crescere nel tempo veri talenti in grado di raggiungere ambiziosi risultati in categorie particolarmente impegnative ed in questa prospettiva la nuova Prima Squadra rossoblù è stata strutturata proprio con questa logica: accanto ad un ristretto gruppo di esperti giocatori abbiamo definito l’arrivo di un nutrito numero di giovani calciatori di grande potenzialità. Una ricerca, quella effettuata in questi ultimi mesi, che è stata molto selettiva e che è stata sviluppata andando ad inserire in rosa elementi dal sicuro valore aggiunto in ogni reparto. La difesa rossoblù parte completamente inedita già tra i pali con l’arrivo di Luca Ziglioli (classe 1994, in precedenza nel Pizzighettone e nella Cremonese) e di Cesare Borroni (anno 1994, dopo esperienze a Legnano, Como, Renate), supportati dal giovane juniores Federico Del Frate (1995, in arrivo dalla Fulgor Appiano).

La retroguardia caronnese, fortificata dall’esperienza di Emanuele Bruni (centrale di difesa) e dalle riconferme di Jacques De Spa e di Michael Termine nonché dai giovani Marco Dugo e Cristian Favero, registra l’inserimento di Lorenzo Marietti, che arriva all’interno della squadra diretta da Cotta dopo aver vestito le maglie di Vigevano, Borgomanero, Seregno, Legnano, Carpi e Lecco. Il reparto difensivo rossoblù è completato dall’inserimento di Giorgio Maria Gori (1993, prima nella Cosov Villasanta, Monza, Atalanta, Crotone, Renate), Fabio Legrenzi (classe 1994, in precedenza alla Cremonese) e Raul Danelli (nato nel 1994, prima della Caronnese nella Lombardina, all’Inter e al Monza). Il centrocampo 2012-2013 della Caronnese, accanto alla garanzia Marco Lombardi, ripresenta ai nastri di partenza Luca Sandrin e Mauro Redaelli ma viene rinforzato da importanti arrivi: si parte da Gianluca Greco, con alle spalle un curriculum interessante fatto di esperienze pluriennali nel Como, a Chiasso e nell’Olginatese. Si prosegue con Riccardo Gianoli (1993, ex Monza e Morbegno) e con gli arrivi dalla Juniores nazionale caronnese di Federico Vannini (1993) e Davide Pogliana (1994). Il reparto offensivo registra diverse novità: accanto alla punta di diamante Federico Corno ci sarà Francesco Trabace (in precedenza a Borgomanero, Carrarese, Borgosesia) oltre ai riconfermati Andrea Ferrè, Fabio Lucchese, Luca Giudici, Stefano Moreo (dalla Juniores Nazionale rossoblù). La linfa giovane è rappresentata da Pasquale Fernando Guarino (1993, alle spalle Naviglio Trezzano e Monza) e dai nuovi juniores Simone Didoni (1994, Naviglio Trezzano, Vigevano, Casal Monferrato) e Davide Rotondo (1994, Como e Legnano). Ad oggi stiamo lavorando anche su altri elementi di categoria ma la scelta avverrà solo ed esclusivamente se ce ne sarà il bisogno. La squadra sarà in ritiro per più di 20 giorni fino a ridosso dell’inizio ufficiale della stagione sportiva. Ufficializzate anche le amichevoli di agosto per la Prima Squadra: giovedì 2 agosto alle 16:30 i rossoblu disputeranno la prima amichevole contro il Savona sul campo comunale di Lentate sul Seveso, il 5 Agosto alle ore 17:00 si giocherà contro il Pavia in trasferta; tre giorni più tardi, l’8 agosto alle ore 16:30 a Cogliate sarà di scena contro la Caronnese l’Equipe Lombardia. Altri due incontri prima dell’inizio della Coppa Italia terranno invece banco più in avanti: l’11 agosto dalle 16:30 gli uomini di Cotta giocheranno contro il Lazzate mentre il 16 agosto allo stadio di Caronno alle 16:30 giocheremo contro la Vergiatese.

Per quanto riguarda la Juniores Nazionale, oltre ad aver rimodellato e rinforzato l’intero staff tecnico, è stata rivista proprio tutta la rosa mediante un processo a medio termine veramente certosino frutto del lavoro anche dei nostri osservatori che sono sempre presenti sui campi da gioco durante la stagione alla ricerca di giovani realmente di grandi potenzialità e con un sicuro avvenire. La squadra, che inizierà il ritiro il prossimo 20 agosto, è stata costruita coscientemente con l’obiettivo di raggiungere forti obiettivi: i ragazzi si alleneranno spesso con la Prima Squadra proprio per prepararli all’ulteriore salto che potrebbe avvenire per alcuni anche durante questa stagione sportiva (già tre ragazzi stanno facendo il ritiro da alcuni giorni con la Prima Squadra a testimonianza di questo obiettivo)”.