SARONNO – Delle cinque scuole superiori saronnesi solo i ragazzi del liceo scientifico GB Grassi sono “in agitazione” anche se lo sciopero bianco non si è concretizzato, come in altre città, con le lezioni nei corridoi. Ma andiamo con ordine.

LA SCINTILLA DAL COLLETTIVO ANOPTICON
Come in altre occasioni a dar fuoco alle polveri è stato il collettivo studentesco Anopticon che giovedì sera ha invitato tutti gli studenti a disertare le aule e a riunirsi in corridoio per protestare rifiutando le lezioni frontali.
La proposta ha fatto proseliti in tutta la provincia tanto che la pagina Facebook del gruppo saronnese è continuamente aggiornata con messaggi di studenti in sciopero che postano foto e commenti. Diversa la situazione a Saronno dove stamattina i ragazzi sono arrivati al liceo scientifico di via Croce con l’intenzione di restare in corridoio.

LA MATTINATA AL GB GRASSI
. In pochi minuti la sala si è riempita visto che oltre ai delegati d’istituto all’incontro con il preside hanno voluto partecipare anche moltissimi studenti, dai ragazzi di prima a quelli di quinta.
. Così dopo aver ascoltato i ragazzi il preside ha condiviso con loro un piano d’azione: . Dunque niente lezioni nei corridoi al Grassi: .