SARONNO – Luciano Silighini Garagnani lancia la sfida ad Angelino Alfano: il produttore e regista tv di Sky, saronnese d’adozione, è il primo candidato ufficiale delle primarie del Pdl.
Il tutto dopo avere ieri formalmente inviato a Roma, direttamente dalle Poste di via Manzoni, il plico contenente le 10 mila e 327 firme a sostegno della sua candidatura, raccolte fra nord, centro e sud Italia.

Chi è Silighini Garagnani?
“Sono da tanto tempo attivo nella vita politica. Sono stato il presidente della Giovine Italia, ed ora sono il presidente dei Promotori della libertà per la Lombardia. Sono originario della Liguria ma da tempo vivo nel Saronnese” dice l’interessato.

Cosa ti ha spinto a scendere in campo per le primarie?
“Sono entrato nel Pdl sin dall’inizio ed ora credo ci sia la possibilità di compiere quella svolta che il Paese chiede. Le primarie costituiscono l’opportunità di voltare pagina rispetto a quel Pdl oligarchico che non ci piace. La mia è una candidatura popolare, lontana dagli schemi partitocratici. Le firme sono state raccolte tramite i banchetti nelle strade e tramite l’attività dei Promotori della libertà, fra Lombardia, Liguria, Piemonte, Veneto ma anche Friuli, Emilia Romagna, Lazio e Sicilia. Il partito deve ritornare al popolo, alla gente”.

Sei stato il primissimo ad inviare candidatura e firme a Roma, ora cosa accadrà?
“Io ed i miei collaboratori abbiamo fatto in fretta, anche per evitare un eventuale colpo coda che rallenti o cancelli le primarie, che qualcuno non vuole ma che sono assolutamente necessarie”.

In ambito politico si sussurra che in tuo sostegno sia scesa anche l’ex ministro Michela Vittoria Brambilla:”Per quanto concerne le primarie, è stato chiesto ai dirigenti del Pdl di starne fuori, di non partecipare direttamente e di non sostenere questo o quel candidato. Io mi sono attenuto, anche se mi piacerebbe vedere scendere in campo anche nomi diversi rispetto ad Alfano. Al riguardo considero coraggioso ed apprezzabile l’impegno diretto ed esplicito di Giorgia Meloni. Come andrà a finire? Lunedì sarà reso noto l’elenco di tutti i candidati, staremo a vedere chi c’è”.

Silighini Garagnani, amico di lunga data e “scopritore” di Nicole Minetti, è dunque pronto ad un ruolo di primo piano nel “nuovo” Pdl.