UBOLDO – Tra i dodici agricoltori “storici” ed i dodici giovani imprenditori agricoli, rappresentanti di tutte le province lombarde, alla cerimonia di premiazione, avvenuta l’altro giorno all’auditorium di Palazzo Lombardia, c’erano anche Antonio Guzzetti (categoria “Storico”) della Fattoria Guzzetti, di Uboldo e Valerio Taloni (Giovani), azienda agricola Li Carvi Bianchi di Mesenzana. La loro candidatura è stata avanzata dall’assessore all’Agricoltura e gestione faunistica della Provincia di Varese, Bruno Specchiarelli, presente anch’egli alla premiazione.

“E’ una iniziativa giunta al terzo anno e alla quale partecipano anche i nostri agricoltori – ha chiarito l’assessore Specchiarelli – Esprimo la mia soddisfazione per aver portato due rappresentanti dell’imprenditoria agricola della nostra provincia e soprattutto vorrei sottolineare che il premio a Guzzetti rende il giusto merito alla tradizione, mentre quello a Valerio Taloni è un segnale importante, rispetto al fatto che anche da noi ci sono giovani che hanno deciso di scommettere e intraprendere questa bellissima professione”.

Foto: da sinistra Silvano Ranzoni, assessore all’Agricoltura Comunità Montana Valli del Verbano; Massimo Cerutti, direttore di Coldiretti; Valerio Taloni, giovane agricoltore premiato; Bruno Specchiarelli, assessore all’Agricoltura della Provincia di Varese; Antonio Guzzetti, agricoltore premiato; Giuliano Bossi, direttore Confagricoltura Varese.