Home Città La lettera delle “Donne per Cambiare”

La lettera delle “Donne per Cambiare”

11
1

Pubblichiamo di seguito le precisazioni del gruppo “Donna per cambiare” in merito alla lettera inviata all’Amministrazione comunale da cui è scaturito l’incontro con il sindaco Luciano Porro e l’assessore alla Sicurezza Giuseppe Nigro di cui abbiamo riportato le dichiarazioni del primo cittadino nell’articolo “Porro:”Ragazzi lasciate l’ex macello che presto diventerà un cantiere”

Come Donne per Cambiare desideriamo condividere con la redazione e con i lettori le seguenti precisazioni:
1) La lettera protocollata in comune riguarda non l’occupazione dell’Ex macello, ma le modalità dello sgombero della ex casa Veleni avvenuta lo scorso 23 Ottobre. Abbiamo sentito la necessità di segnalare all’amministrazione comunale le nostre riserve riguardo ai modi agiti dalle forze dell’ordine, secondo noi
– poco consoni all’entità reale dell’occupazione (5 ragazzi)
– poco sicuri (ci risultano colluttazioni sul tetto che avrebbero potuto causare gravi incidenti)
– poco rispettosi degli abitanti del quartiere (eccessiva militarizzazione dell’area).
2) Per ora auspichiamo che un secondo sgombero non avvenga e che si possa continuare sulla strada del dialogo con la realtà autogestita occupante perchè il dialogo porta sempre a soluzioni più umane, creative e vicine al bene comune.
Grazie per l’attenzione.
Donne per cambiare

1 commento

Comments are closed.