SARONNO – Sabato 1 dicembre 2012 in Piazza della Libertà, prenderà l’avvio l’installazione e performance di Elisa Rossini: Precarietà. Poco meno di 1200 trottole in porcellana bianca, suddivise a gruppi, riempiranno il centro del pentagono disegnato sul selciato della piazza.

Ad ogni trottola corrisponde un cittadino saronnese che risulta aver fatto dichiarazione di immediata disponibilità presso i centri per l’impiego della Provincia di Varese.

“Il lavoro di Elisa Rossini – spiega Mara De Fanti conservatore Museo G. Gianetti, curatrice dell’evento – che si basa sull’osservazione,la registrazione, la classificazione e conseguente catalogazione di ciò che la circonda, si esplica in quest’opera dandoci un chiaro segnale sul territorio. Che la situazione economica e di lavoro dell’Italia sia in un momento difficile lo sentiamo ormai in ogni conversazione, senza mezzi termini. In un momento in cui tutti gridano e scalpitano, dove la rabbia, l’impotenza di fronte alle situazioni sembrano prevalere, ecco che l’artista si rivela al pubblico attraverso la gentilezza: con un piccolo movimento della mano mette in moto una trottola, e in quel gesto racchiude la sua partecipazione, il suo messaggio”.

E prosegue:”La metafora con la precarietà è evidente. Elisa ha osservato il periodo tra ottobre 2011 e settembre 2012, ha registrato i dati relativi ai quattro trimestri, ha classificato per fasce d’età e sesso e infine ha raggiunto un numero: 1170. Di questo grande gruppo di trottole una parte viene fatta girare, l’altra rimane ferma, sottolineando non solo la precarietà, ma anche l’impossibilità a volte di potersi muovere”.

Durante la performance verranno elencati attraverso un megafono, i dati relativi ai trimestri di osservazione. Successivamente le trottole, suddivise in fasce d’età, sono affidate ai responsabili di quattro luoghi significativi della Città di Saronno: il Comune, l’InfomaGiovani – InFormaLavoro, il museo della ceramica Giuseppe Gianetti, il museo delle Industrie e del Lavoro Saronnese, dove saranno visibili fino al 20 dicembre.

In caso di maltempo l’evento si terrà presso il Museo delle Industrie e del Lavoro Saronnese

Ecco una breve scheda della performance e dell’evento espositivo

Chi: Elisa Rossini

Cosa: Installazione/ performance “Precarietà”: 1170 trottole di porcellana

Dove: Piazza della Libertà Saronno

Quando: il 1° dicembre in piazza dalle 15 alle 17. Fino al 20 dicembre in diverse location: Museo G. Gianetti (organizzatore dell’evento), M.I.L.S. Museo dell’industrie e del lavoro Saronnese, Comune di Saronno e Informagiovani-informalavoro Saronno

Perchè: per rendere ancor più evidente una situazione attuale; una precarietà individuale, una precarietà collettiva

30/11/12