SARONNO – Il San Luigi Albizzate laureatosi domenica scorsa “campione d’inverno” grazie alla  vittoria per  1-0  ai danni del  Matteotti Saronno, comanda la classifica grazie al bottino di 11 vittorie, 1 pareggio (contro l’Amor Sportiva) e le zero sconfitte subite. Ora la squadra di Giuseppe Aiello ha 9 punti di vantaggio sull’Amor Sportiva e potrà affrontare il ritorno con un notevole vantaggio psicologico nei confronti del gruppetto delle inseguitrici. Ora la lotta per un posto nei play-off si fa molto avvincente perchè vi sono coinvolte ben 6 squadre, racchiuse in soli 5 punti : Amor Sporrtiva, Rescalda, Salus Gerenzano, Arnate, Beata Giuliana e Robur Legnano.

L’ Amor Sportiva di Ubaldo Zicarelli riceverà il Gorla Minore. La formazione di Cassina Ferrara cercherà di ottenere punti pesanti per consolidare il proprio secondo posto. La squadra ospite invece sarà alla caccia di conferme: dopo un buon inizio di stagione e una successiva crisi di risultati, la squadra del grintoso mister Dario Terreran vorrà dimostrare di saper produrre quel bel gioco che in più occasioni aveva  convinto gli addetti ai lavori.

Il Matteotti Saronno sarà impegnato nel confronto casalingo contro la Jeraghese. Gli uomini di Antonio Rillo (ritratti nella foto) punteranno a strappare una prova d’orgoglio ed a conquistare il primo successo di questo campionato. Una buona prova prima della sosta fornirebbe un’ottima iniezione di fiducia a tutto l’ambiente rossoblù e un buon trampolino di lancio per disputare un buon girone di ritorno.

Gli uboldesi della Pro Juventute ospiteranno il Coarezza. Il club biancoblù allenato da Mauro Girotto è  reduce dalla buone prove contro la  capolista San Luigi (sconfitta immeritata per 0-1) e la Jeraghese (pareggio esterno per 1-1). Senza le difficoltà incontrate e le numerose assenze che hanno ostacolato la prima fase della stagione , gli uboldesi avrebbero una classifica migliore e domenica prossima vorranno dimostrare che la Pro Juventute darà filo da torcere a tutti sino alla fine della stagione.

L’ ennesima  sfida play-off  consecutiva attende la Salus Gerenzano che  affronterà tra le mura amiche il Beata Giuliana. Entrambe le due squadre condividono la quarta posizione a quota 23 punti assieme all’Arnate vittorioso domenica scorso per 1-0 proprio contro i gerenzanesi allenati  da  Angelo Borghi. Il tecnico della Salus sarà costretto a seguire la sfida contro i bustocchi dalla tribuna:  il giudice sportivo lo ha squalificato dopo l’espulsione rimediata nell’ultimo turno ad Arnate.

Le altre sfide in programma sono:

Rescalda – S.M. Kolbe;

Robur Legnano – Arnate;

Sacro Cuore Castellanza – San Luigi Albizzate.

06/12/2012