SARONNO – “Il sindaco ci dica la verità: se ci sono i soldi per ristrutturare l’ex macello, perchè i cittadini sono stati tartassati con l’Imu, al grido che le casse comunali sono completamente vuote?” A porre il quesito è Paolo Strano del Pdl saronnese.

“In questi giorni il primo cittadino, Luciano Porro, ha chiesto agli occupati dell’ex macello di andarsene, perchè devono iniziare subito i lavori di ristrutturazione dello stabile, perchè ospiti l’associazione pro disabili de “I bruchi”. Noi siamo francamente perplessi, non capiamo da dove questi soldi salteranno fuori”. Secondo le stime, per rendere l’edificio comunale di via Don Monza agibile per i portatori di handicap, sarà necessario spendere almeno un milione di euro.”Noi pensiamo che il Comune questi soldi non li abbia, e che sia tutta una scusa di facciata. E invece bisogna prendersi le proprie responsabilità: se lo credono, il sindaco e la Giunta di Centrosinistra firmino l’ordinanza di sgombero, ma senza vivacchiare e senza cercare pretesti” conclude Strano.

07/12/12

1 commento

Comments are closed.