SARONNO – Grande cordoglio nel mondo sportivo saronnese per la morte di Pio Frangi, calciatore e “storico” accompagnatore ufficiale del Football Club Saronno.

Dopo il funerale alla chiesa di San Francesco, un commosso ricordo del dirigente sportivo viene da Enrico Lattuada, portiere e “bandiera” dei biancocelesti:”Pio è stato una persona indimenticabile – esclama Lattuada – Quando eri arrabbiato, bastava trovarselo davanti per ritrovare la tranquillità. Aveva sempre la parola giusta, era sempre sorridente e disponibile. Un vero gentleman, un esempio anche per il calcio dei giorni nostri, troppe volte esasperato”.

Come tanti, in questi anni Frangi ha “sofferto” per la scomparsa del Fbc Saronno, sparito dal panorama calcistico dopo la fusione con la Gallaratese nel 2010:”Vedere lo stadio vuoto, privo del “nostro” Saronno è una tristezza incredibile – rimarca Lattuada (qui in una foto giovanile quando militava nel Marsala) – una tristezza tante volte condivisa anche con Pio, che negli anni non aveva mai fatto mancare la sua presenza allo stadio”.

12/12/12