franco casali SARONNO – La pista di pattinaggio di via Miola è fuori servizio a causa dei danni provocati nella notte dalla pioggia che ha seguito la neve caduta in città nelle ultime ore.

“Come ogni anno – spiega Franco Casali responsabile della Saronno Servizi Dilettantistica che gestisce la struttura e la vicina piscina – vista la nevicata abbiamo monitorato al situazione. La neve non ha creato problemi ma quando ha iniziato a scendere l’acqua il peso è stato eccessivo e alcuni binari si sono piegati facendo appoggiare la tensostruttura sulla pista”.

Il problema è stato scoperto stamattina alle 7 dai primi addetti arrivati a preparare la struttura per le lezioni in programma. “Per prima cosa abbiamo avvisato gli utenti con cartelli all’ingresso, avvisi via mail e sul sito della società – continua Casali – annunciando con rammarico una temporanea sospensione dell’attività”.

La tensostruttura sarà completamente smontata operazione che non si annuncia affatto semplice:”E’ un processo lungo già in condizioni ottimali e la presenza dei binari piegati non potrà che rendere il tutto più lento e complesso”.

La volontà della società è comunque quella di riprendere la più presto l’attività:”Purtroppo non riusciremo a riparare la tensostruttura quest’anno e quindi ci limiteremo a smontarla e dagli agli utenti la possibilità di usare la pista all’aperto coma accade in montagna e in tante città”.

Tanta determinazione ma anche una punta di rammarico:”Diciamo che è un problema che proprio non ci voleva – conclude Casali – abbiamo fatto molto in termini di promozione, e certo questo inconveniente penalizzerà la stagione ma non ci scoraggiamo e continuiamo sperando che il tempo ci aiuto con un inverno non troppo rigido e senza pioggia”.

15/12/12

1 commento

  1. mi ricorda, in piccolo, il Palazzetto dello Sport di San Siro (grande nevicata del 1985). Strutture progettate male, che cedono sotto un peso relativamente gravoso…

Comments are closed.