SAM_0104 SARONNO -Nel programma saronnese degli eventi “natalizi” a Saronno ci si era forse scordati dell’ultimo sabato prima di Natale e per porre rimedio alla “falla” Babbo Natale è dovuto arrivare dal comasco.

In un centro storico saronnese che oggi – prima del gospel serale – era privo di particolari manifestazioni, non c’è stato neppure il tradizionale presepe vivente, a portare un po’ di spirito del Natale è stato il simpatico omone con la barba bianca, a bordo di una grande slitta.

Regalare ai più piccoli l’emozione di incontrare Babbo Natale sulla sua slitta, animando il centro città e contribuendo ad una raccolta fondi per una scuola in Brasile: sono questi i molteplici obiettivi raggiunti oggi pomeriggio in piazza Portici dall’iniziativa Natale coraggioso. Protagonisti una gelateria saronnese e l’associazione di Rovello Porro Verde Età Onlus.

“Tutti gli anni – spiega uno degli attivisti Giovanni Volontè – organizziamo diverse iniziative per finanziare un progetto di solidarietà tra cui il passaggio della slitta di Babbo Natale nei diversi quartiere. Quest’anno, grazie all’invito di una commerciante, il nostro calendario di appuntamenti si è arricchito anche di questa tappa saronnese”. Ieri pomeriggio dalle 15 infatti una maxi slitta con Babbo Natale è stata parcheggia in via Portici su un tappetto rosso. Decine i bimbi e i genitori che sono hanno approfittato dell’occasione per fare una foto con Babbo Natale.

22/12/12