Home Cronaca Rimborsi regionali: indagati dalla Gdf anche Azzi, Longoni e Cattaneo

Rimborsi regionali: indagati dalla Gdf anche Azzi, Longoni e Cattaneo

54
0

rienzo azziSARONNO – Ci sono anche tre saronnesi nell’ormai lunghissimo elenco dei consiglieri regionali indagati dalla procura di Milano per l’uso indebito dei rimborsi destinati a chi ricopre quella carica istituzionale in Regione Lombardia.
Fra i consigliere sotto inchiesta, come annunciato dalla stampa milanese, vi sarebbero infatti anche Rienzo Azzi del Pdl, Giangiacomo Longoni della Lega Nord e l’ex assessore regionale alle Infrastrutture, Raffaele Cattaneo.

Non sono note le spese “contestate” ad Azzi e Longoni, mentre per quanto riguarda Cattaneo si tratterebbe di 13 mila euro che d’altra parte risulterebbero essere stati spesi essenzialmente per materiale di cancelleria.

Obiettivo della procura milanese è di chiarire se i fondi concessi come rimborsi siano stati effettivamente utilizzati per spese “legittime” nell’ambito della loro attività di consigliere.

Gli indagati sono ben 62, ovvero quasi tutti i consiglieri della maggioranza Pdl-Lega in Regione.

Tecnicamente, sempre secondo fonti di stampa milanese, Azzi, Longoni, Cattaneo e tutti gli altri hanno ricevuto un “invito a comparire” da parte della Guardia di finanza, che li vuole sentire per chiarire la loro posizione.