protesta macchinista stazione saronno con raffaele cattaneoSARONNO – Il saronnese Raffaele Cattaneo (Pdl) proprio non ci sta: anch’egli indagato per i rimborsi spese ottenuti dai consiglieri regionali della Lombardia, ha voluto usare Twitter per fare sapere la sua, respingendo le accuse al mittente.

In un messaggio inviato a chi lo segue su Twitter, l’ex assessore lombardo alle Infrastrutture – in prima linea per la riattivazione al traffico passeggeri della ferrovia Saronno-Seregno e per concretizzare il progetto della terza corsia sull’Autostrada A9 – scrive ai suoi “followers”:”Indagine rimborsi consiglio regionale lombardo: è come se tutti quelli con l’auto siano colpevoli di eccesso di velocità. Ma solo con la guida a destra”, con un pizzico di ironia.

E poi, in un altro tweet a tema “L’eccesso di velocità va provato. Qui la prova è avere l’auto, cioè essere consigliere regionale. Forse che il reato sia fare politica?”