sar - via diaz (1)SARONNO – “Non voglio fare polemica ma solo capire dove possono giocare a palla i miei figli visto che nel parco è proibito e che, anche in una piazzata chiusa al traffico, i palleggi di tre bambini di 9, 7 e 2 anni sono vietati”. E’ questo l’appello che una mamma saronnese ha lanciato sulla pagina personale del sindaco Luciano Porro sul social network Facebook.

Tutto è nato qualche giorno fa quando un agente di polizia locale ha invitato la mamma a non far giocare i propri figli in una piazzetta adiacente al Santuario per evitare di dover pagare una sanzione. Tornata a casa la saronnese si è messa a computer ed ha scritto sul profilo Facebook del sindaco l’appello.

Ecco un breve stralcio del suo post: “Oggi, Saronno, piazzetta deserta, chiusa al traffico, vuota. Niente macchine vicine nemmeno parcheggiate. Io e i miei figli di 9, 7 e 2 anni decidiamo di fare dei tiri a pallone tra di noi.
Arriva il vigile (…) e dice che è vietato e che rischio la multa perchè è assolutamente vietato giocare a pallone in luoghi pubblici (diciamo che “giocare a pallone” con un bimbo di 2 anni e’ un’espressione forte!).
Scusi, sig. Sindaco Luciano Porro , ma ci sono dei cartelli di questi divieti?
Io non ne sapevo nulla. Quali spazi pubblici si possono usare visto che anche nei parchetti c’e’ il divieto?”

Il primo cittadino non ha ancora risposto alla domanda della saronnese ma i commenti da parte dei saronnesi non sono mancati. Qualcuno ha espresso il proprio rammarico per il divieto, altri hanno indicati spazi verdi in cui è possibile giocare. A sorpresa è arrivata anche la risposta di Giuseppe Catizone sindaco di Nichelino, in provincia di Torino, che commenta:”I bambini sono il nostro futuro. Quando un adulto gioca con un bambino, beh questo è un tesoro per tutta la comunità. Multiamo auto sui marciapiedi, in doppia/tripla fila, chi non raccoglie cacche del proprio cane…. Multare una mamma che gioca a palla, beh, questa non l’avevo ancora sentita!”

Effettivamente il vigile si è attenuto al regolamento di polizia urbana di Saronno che all’articolo 39 sancisce il divieto di giocare a pallone sulla pubblica via e nella zona a traffico limitato. Sono anche previste le sanzione che vanno da 75 a 225 euro.

160112