CARONNO PERTUSELLA Si sono tenuti oggi pomeriggio alle 14 nella chiesa Santa Margherita di Caronno Pertusella i funerali di Gaetano Calì, storico carabiniere che prima di andare in pensione nel 2008 ha prestato servizio per 18 anni nella città di Saronno.

Ed infatti alle esequie non erano presenti sono i militari della compagnia di Saronno, guidati dal comandante il capitano Giuseppe Regina, ma anche tanti saronnesi ed esponenti dell’associazione nazionale carabinieri, dove Calì aveva iniziato a operare dal suo congedo, membri della protezione civile e quelli del corpo di polizia locale visto che il figlio Massimiliano lavora come vigile urbano al comando saronnese. Tanti anche i caronnesi guidati dal sindaco Loris Bonfanti.

A ricordare il carabiniere nell’omelia è stato il parroco don Francantonio Bernasconi: “La sua morte ci ha colto all’improvviso dopo le festività. E così all’inevitabile dolore si aggiunge l’amarezza per la sua scomparsa poche settimane dopo quella della madre. C’è anche il profondo dispiacere per tutto il bene che, continuando ad operare al servizio della comunità come volontario, come padre di famiglia, come vicino e come amico, avrebbe potuto continuare a fare”. Al termine della funzione dopo la lettura della preghiera del carabiniere gli oltre 500 presenti si sono stretti intorno alla famiglia per un ultimo saluto sul sagrato al carabiniere Calì sempre in giro per le strade di Saronno con un sorriso e la disponibilità ad ascoltare tutti.

17012013