lokomotiv saronnoSARONNO – “E’ vero che l’Fbc Saronno è sparito ma la passione per questo sport è ancora viva in città tanto che proprio a Saronno un gruppo di ragazzi è riuscito a creare una società per coltivare la propria passione e un sogno chiamato calcio”. Così Simone Mangiafico racconta la storia della Lokomotiv Saronno un’associazione dilettantistica di calcio a 7, fondata da alcuni saronnesi. Da soli, dopo innumerevoli tentativi e superamenti di cavilli burocratici, sono riusciti a mettere in pista una società calcistica affiliata al CSI di Como.

Ecco la loro storia raccontata da Mangiafico

Tra un bicchier di whisky ed un caffe’, tiravi fuori i tuoi perche’ e proponevi i tuoi faro’… sembra la descrizione perfetta di come è nata la Asd Lokomotiv Saronno, una squadra dilettantistica di calcio a 7 del saronnese. Una sera come tante, nel solito pub si parlava di tutto e di niente, si parlava di una passione e di un sogno. La passione era il calcio, il sogno era fondare noi, da soli, una società di calcio. Il tutto non nasce per caso, nel settembre del 2010, appoggiandoci ad una società già esistente, decidemmo di intraprendere il campionato di OPEN C organizzato dal CSI. Che ci vuole, un paio di telefonate, una dozzina di divise standard comprate al supermercato e qualche pallone racimolato nelle cantine di casa, tra vini andati a male e oggetti che credevamo smarriti da anni. Il campionato si mostrò duro, difficile ma riuscimmo a piazzarci all’ottavo posto e a sorpresa di tutti primo posto a parimerito nel torneo primaverile. Ma a giugno, riposte le scarpette nell’armadio si accese un’idea: diventare noi i protagonisti di quel che siamo. Riunioni (ovvero feste tra amici nelle taverne di qualcuno) e carte su carte da compilare e firmare. A settembre 2011 nei registri d’Italia comparve un nome… Asd Lokomotiv Saronno. Ce l’avevamo fatta, niente più divise da supermercato e palloni sgonfi. Attirato qualche sponsor tutto fu più facile ed eccoci oggi, a caccia del prossimo avversario da battere, a caccia del prossimo sogno. La promozione.

Ecco la rosa 2012/2013: Lorenzo Bonzi, Renato Manicone, Emanuele Tramacere, Davide Vanzulli, Massimiliano Zona, Marco Ceolin, Ercole Di Virgilio, Alessandro Lepore, Paolo Basilico, Gabriele Cadei, Nicolò Bolgiani, Lorenzo Antico, Federico D’Andrea, Emanuele Di Virgilio, Marco Monti, Luca Zazzetta, Nicolò Ceriani, Antonio Ventura
Staff tecnico: Simone Mangiafico, direttore sportivo e co-fondatore,Francesco Mognoni dirigente accompagnatore, Andrea Concolino allenatore, Federico d’Andrea preparatore atletico viceallenatore, Giovanni Panaro presidente onorario

18012012

1 commento

  1. Il calcio a Saronno non è affatto scomparso!!! Basta pensare all’impegno che ci hanno messo questi ragazzi!!! Assieme al Matteotti, l Amor e la Robur Saronno il calcio batte ancora forte nel cuore di questa città!!!

Comments are closed.