mostra silvio berlusconi Luciano Silighini (5)SARONNO – Sostegno e solidarietà di Luciano Silighini Garagnani ai lavoratori della Industriale chimica: su 140 dipendenti, sono stati annunciati 50 esuberi e 13 contratti a termine non verranno rinnovati.

Silighini Garagnani invita tutte le istituzioni ed i gruppi politici ad impegnarsi per un lieto fine della delicata vicenda, che domani, lunedì, porterà in strada i dipendenti dell’azienda di via Grieg.

“In questi giorni dove si è perso troppo tempo dietro futili discussioni interne al mio partito nate non certo per colpa mia, si stanno perdendo di vista i veri problemi che attanagliano la nostra popolazione. Giudico gravissima la sentenza di Torino che da ragione alla multinazionale Bayer. I Tribunali devono smettere di emettere sentenze senza pensare alla vita reale. La giustizia prima di tutto deve essere verso i cittadini e se per dar ragione ad una grande industria si attaccano i lavoratori, lasciando più di 60 famiglie col rischio di finire senza lavoro,non è giustizia vera” rimarca il presidente dei Promotori della libertà.

“Esprimo il massimo della mia solidarietà ai cittadini operai di Saronno e lunedì mattina porterò il mio supporto, non come politico ma come uomo, come padre di famiglia. Non sono un parlamentare ne europeo ne nazionale, ma sono un saronnese, un cittadino, un uomo che ha una famiglia e so cosa significa sentirsi in queste situazioni. Mobiliterò per come mi sarà possibile gli esponenti del Pdl nazionale affinchè qualcosa sia fatto per tutelare i loro diritti ed il loro lavoro. Giustizia vera, con aule vicine alla gente perché giustizia non può esistere schiacciando la vita delle persone”, conclude Silighini Garagnani

20/01/13