logo cdoSARONNO – Caso-appalti truccati: sono iniziati gli interrogatori da parte dei magistrati che seguono l’inchiesta che ha tra gli altri portato in carcere il presidente e i su suoi collaboratori, appartenenti a Cdo Saronno.

Il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Milano negli ultimi giorni si è infatti recato al carcere di San Vittore per ascoltare alcune delle persone fermate.

In base a quanto trapelato e riportato dalla stampa milanese, al momento non sarebbero emerse mazzette a favore di Kaleidos e dei suoi responsabili ma l’intenzione dei magistrati è di scavare comunque nei rapporti intercorsi fra Kaleidos e gli enti – come Aler, ospedali, Metropolita, Trenord – che avrebbero beneficiato dei suoi servizi di autonoleggio a lungo termine, per approfondire la regolarità degli appalti.

26/01/13