laboratorio progettazione partecipata prealpi (3) SARONNO – Con l’arrivo del quartiere Prealpi, sono ormai tre i Laboratori di Progettazione Partecipata attivi a Saronno, compresi quelli al Matteotti e a Cassina Ferrara.

Partiamo dall’ultimo arrivato, quello del Prealpi, il cui primo incontro si è tenuto nella freddissima serata del 31 gennaio alla scuola Gianni Rodari. Presenti una quindicina di persone, molte delle quali aderenti al Comitato Genitori della scuola Rodari, che ha manifestato grande interesse per l’iniziativa. L’incontro è stato di presentazione della finalità e del metodo, cui si sono aggiunte osservazioni a riguardo delle problematiche di quartire per circa un’ora. Gli assessori Campilogno e Barin, ospiti di questo primo incontro, hanno spiegato alcuni interventi riguardo alle aree del Prealpi che verranno interessate dal Pgt, argomento del quale si parla in questi incontri che hanno comunque come finalità più vasta quella di individuare le problematiche complessive del quartiere. Nel prossimo appuntamento, ancora da definire, si proseguirà con l’analisi di problematiche e potenzialità, per poi stabilire una data per l’ormai consueta camminata di quartiere attraverso la quale andare a vedere di persona quanto individuato nelle riunioni.

In Cassina Ferrara, invece, si è già molto più avanti. Nel corso della prossima riunione, lunedì 11 febbraio alle 21 al Centro Sociale di via Prampolini, verrà fatto il punto della situazione su quando analizzato finora e verranno individuate le modalità per coinvolgere maggiormente il quartiere sui progetti che sono emersi.

Infine, il 4 febbraio alle 20,45, presso la sala dell’oratorio della parrocchia San Giuseppe di via Torricelli, proseguiranno i lavori del Laboratorio del quartiere Matteotti, con il tema delle aree verdi e del centro sportivo.

Tutti i cittadini dei vari quartieri sono invitati a partecipare a questi appuntamenti per individuare insieme soluzioni concrete con cui migliorare al vivibilità della nostra città.