farmacia san francesco SARONNO – Ottocento euro è il bottino che, secondo i primi accertamenti contabili, avrebbero racimolato i rapinatori che oggi alle 18 hanno preso di mira la farmacia San Francesco sotto i portici in corso Italia.

I malviventi sono entrati in azione in un momento cui lo storico punto vendita era vuoto. Uscito l’ultimo cliente sono entrati con il volto coperto da sciarpe e cappellini. Il responsabile ha pensato di trovarsi davanti due acquirenti infreddoliti, o magari anche influenzati, ed invece arrivati davanti al bancone i due uomini hanno estratto una pistola e gli hanno intimato di consegnare l’incasso della giornata.

Ripresosi dopo qualche attimo dallo spavento il farmacista ha subito collaborato consegnando i contanti ai due malviventi che si sono poi subito dileguati uscendo di corsa e disperdendosi tra i pendolari della stazione di piazza Cadorna.

Sul posto sono subito accorti i carabinieri che, nonostante i controlli, non sono riusciti a rintracciare i due complici. I militari hanno fatto un sopralluogo nel punto vendita ed hanno ascoltato la testimonianza del farmacista. L’uomo ha potuto fornire pochissimi elementi perché i due uomini avevano il volto quasi completamente coperto e la loro voce era attutita dalle sciarpe.

Secondo i primi conteggi il bottino che si spariranno si aggira attorno agli 800 euro.

04022013