sopralluogo saronno seregno (10)SARONNO – Da Saronno e Seregno in treno, ma la notte no: sino a maggio le corse notturne sono soppresse.

La novità, che sta già suscitando polemiche, è già in vigore e lo resterà sino al 4 maggio, dal lunedì al venerdì: corse sospese per “lavori di potenziamento della rete ferroviaria”, come annuncia Ferrovie Nord, che gestisce gli impianti.

Le opere sono quella per la collocazione di pannelli fonoassorbenti, camminamenti ed altri interventi accessori, in risposta delle richieste venute da parte di residenti e comuni dei territori sui quali passa la strada ferrata.

In realtà i tagli riguardano 4 corse in tutto: quelle delle 22.07 e delle 22.37 in partenza da Saronno e quelle delle 22.23 e delle 22.53 da Seregno.

Ma i pendolari polemizzano: in una nota del “Gruppo mobilità Monza e Brianza” si legge “Se a distanza di poche settimane urge un potenziamento, questo significa che la tratta è stata consegnata in condizioni non complete o inadeguate, come peraltro da noi sostenuto”.

L’inaugurazione della linea era avvenuta nel dicembre scorso, ma i problemi non sono mancati.

07/02/13

1 commento

  1. Non e’ nessun potenziamento ma completamento. Determinati lavori vanno eseguiti con interruzione della circolazione treni e questo succede su ogni linea ferroviaria italiana. ritengo che sostituire con autoservizi le ultime corse della giornata risponda alla logica di minimizzare i disagi.
    Saluti
    sg

Comments are closed.