industriale chimica striscione SARONNO – “Cala il fatturato = operaio licenziato. Industriale chimica 63 esuberi” e “Chi semina vento raccogliere tempesta” sono i due slogan che, scritti con lo spray rosso, sono comparsi sulle lenzuola bianche esposte l’altra notte sulla Monza-Saronno.

E’ successo in viale Lombardia a poche centinaia di metri dalla sede dell’Industriale chimica, l’azienda di via Grieg specializzata nella produzione di principi attivi che, in seguito ad una causa contro la Bayer per un brevetto ha annunciato l’intenzione di mettere in mobilità 50 lavoratori e di non rinnovare 13 contratti a termine.

I dipendenti si sono subito attivati con un corteo, lo scorso 21 gennaio, e con un’assemblea organizzata dai Slai Cobas che si è tenuta giovedì sera allo stabile comunale occupato di via Don Monza. Sabato pomeriggio è previsto un presidio in piazza San Francesco.