Monni-Buratti Pallavolo SaronnoALBA – Contro ogni pronostico la Pallavolo Saronno espugna la fortezza di Alba sfoderando la prestazione perfetta e regalandosi tre punti d’oro per la classifica del campionato maschile di serie B2.

Coach Saja schiera la formazione tipo, avendo a disposizione l’organico al completo, mentre Mantoan, coach di Alba, deve fare meno del centrale Costa.

I padroni di casa partono subito forte portandosi sul 6-0 sul turno di battuta di Ghibaudo ed al time out tecnico sono avanti 8-2. Ma è giusto il tempo di ambientarsi perché sul turno di battuta di Pizzolon Saronno si riporta subito sotto con Buratti puntuale a muro (9-8). Le due squadre procedono a braccetto fino al secondo time out tecnico (15-16) con Ballerio e Monni che tengono alto il cambio palla saronnese; il break decisivo arriva grazie a due ace di capitan Tascone (16-20) che trascina i suoi fino alla chiusura per 19-25 con la regia di Pazzoni praticamente perfetta.

I piemontesi accusano il colpo ed i biancoblu si portano subito avanti anche nel secondo parziale (1-4) con Pizzolon protagonista. Capitan Tascone si fa sentire a muro e Monni è inarrestabile in attacco e gli amaretti volano (4-9, 6-11); Alba cambia la regia e prova a ricucire il divario (10-12, 15-16) con Domenghini a suonare la carica, ma il Saronno di questa sera è cinico e nel finale sono ancora gli schiacciatori Monni e Ballerio a guidare gli amaretti alla vittoria del set (22-25).

Buratti Pallavolo Saronno

L’ultimo e decisivo set parte all’insegna dell’equilibrio: 3-3, 5-5, 6-6 con Alba che prova a giocarsi il tutto per tutto; gli amaretti crescono sulla correlazione muro-difesa con Giacomelli che non fa cadere neanche una palla ed il break è servito: 7-10 con un muro di Pizzolon, 9-13 con un contrattacco di Ballerio e 11-17 grazie a due poderosi muri di Buratti.
Sul 14-19 entra Cecchini che piazza subito l’ace lanciando gli amaretti verso il rush finale, Pazzoni orchestra a meraviglia, Pizzolon e Monni fanno il resto con Saronno che chiude 17-25 dando inizio ai festeggiamenti.

Ora Saronno occupa il sesto posto in graduatoria e può guardare con ottimismo allo scontro diretto di sabato prossimo nel derby con San Giuliano, che attualmente occupa il settimo posto in classifica ad un solo punto dagli amaretti. E come ogni derby sarà di certo grande battaglia sul parquet del PalaDozio, con gli amaretti che dovranno sfoggiare la stessa “positività” mostrata ad Alba per provare ad avere la meglio sulla formazione di coach Usai.

Il direttore sportivo Roberto Munk commenta così la prestazione di sabato:”Abbiamo ancora una volta dimostrato di poter giocare ai livelli delle teste di serie del girone, che lascia un po’ di amaro in bocca pensando a tutte le occasioni che abbiamo buttato al vento. Adesso dobbiamo lavorare sulla mentalità per dimostrare che siamo in grado di dare continuità anche ai risultati”.

Pallavolo Benassi Alba-Pallavolo Saronno 0-3 (19-25, 22-25, 17-25)

PALLAVOLO ALBA: Novello, Marchisio, Gonella, Paracchino, Domenghini, Ghibaudo, Giraudo (L), Utelle, Di Miele, Abellonio. Allenatori: Mantoan, Ferrino.

PALLAVOLO SARONNO: Pazzoni 2, Pizzolon 12, Buratti 7, Tascone 7, Monni 13, Ballerio 11, Giacomelli (L), Cecchini 1, n.e. Chiofalo, Zaccone, Sall, Monti (L2). Allenatori: Saja, Debbi.

17/02/13