stefania della rosaSARONNO – Una commissione permanente dei giovani eletti ed un assessorato per i giovani prendendo spunto proprio dal Ministero che guidava Giorgia Meloni nel Governo Berlusconi: questa è la proposta lanciata da Luciano Silighini Garagnani e dalla giovane candidata al Consiglio regionale per Fratelli d’Italia, Stefania Della Rosa, che proprio ieri è stata protagonista di una visita a Saronno.

I temi affrontati da Della Rosa, 28 anni, sono stati quelli che attanagliano la realtà saronnese in questo periodo. Da parte sua e degi altri esponenti del Fdi l’impegno per portare in Regione e al Parlamento la discussione sulla salvaguardia dei posti di lavoro delle industrie saronnesi; dal caso Anovo, a quello della Industria chimica, a quello del rilancio dell’ospedale.

Fra gli obiettivi di Silighini e di Della Rosa, l’assessorato per i giovani “che dovrà avere una autonomia propria in confronto agli enti già in passato esistenti, dovrà essere una porta sempre aperta per seguire istanze e politiche giovanili guidato proprio da un giovane. L’esperienza positiva di Giorgia Meloni come Ministro ,deve essere portata anche nella nuova Lombardia che Maroni guiderà e la forza dei ragazzi lombardi sarà il motore in più per affrontare la sfida del 2015”.

“Non stiamo facendo una campagna elettorale sui singoli candidati, ma sul partito. Siamo una comunità in moto non spinta da idee personalistiche ma da intenti comuni. Il centrodestra nuovo deve nascere da questo spinta: l’unione dei singoli per la forza comune. Non contiamo le preferenze dei singoli candidati ma ci interessa il successo del nostro messaggio. Oltre noi stessi solo per gli ideali” dice Della Rosa.

19/02/13

6 Commenti

    • ” Non contiamo le preferenze dei singoli candidati ma ci interessa il successo del nostro messaggio. Oltre noi stessi solo per gli ideali» La realtà , invece, racconta una storia diversa

      • Anche perchè se le contasse si vedrebbe la reale potenzialità del “saronnese” Silighini!

  1. Beh guarda pure i voti che prenderà Fedi che credo sia quello appoggiato da Silighini se ti fa piacere ma come detto il partito è quel che conta e non stanno facendo campagna sui candidati ma solo sul simbolo

    • Certo! Considerato che in provincia di Varese aveva “raccolto” 4000 firme per la sua candidatura.. come minimo Fedi dovrebbe prenderne almeno la metà (a star skisci)… nel caso ne prendesse di meno….. 😉

  2. ahahahs ei simpatico anonimo ahahah ma Silighini non si candida e nons ta facendo proprio nulla per nessuno hihhi solo due aperitivi..hihhi credi di essere simpatico? Vedrai a breve di chi parli…fidati..aspetta e poi vedrai che simpatia

Comments are closed.