alberto paleardi (1)SARONNO – Torrente Lura inquinato:”il consigliere comunale Raffaele Fagioli ha le idee un po’ confuse, così come Regione e Provincia a guida Lega-Pdl, capaci solo di fare proroghe e di non sanzionare chi inquina”. A parlare il presidente della commissione comunale Lura di Saronno, Alberto Paleardi.

“Non si può accostare un problema di educazione, il lancio di un sacchetto di plastica nel torrente, con il problema dell’inquinamento del torrente Lura, sono due questioni completamente diverse – fa notare Paleardi – Il lancio di schifezze nel Lura avviene purtroppo sistematicamente lungo tutto il suo percorso, vada a vedere il ponte di via Marconi il consigliere Fagioli, oppure l’automobile che giace nel Lura nel tratto di Rovello Porro, Giunta leghista. L’inquinamento del Lura è tutta un’altra questione r deriva da impianti di depurazione che non tengono conto della scarsa portata diluente del torrente, da scarichi abusivi dei comuni che stanno a nord di Saronno, da un impianto di depurazione che andrebbe chiuso perché mal funzionante nella zona del Livescia, ma l’agire su queste situazioni che generano il vero inquinamento del Lura spetta alla Regione a guida Lega-Pdl ed alle province di Como e Varese entrambe a guida Lega-Pdl. Purtroppo da tali enti in questi anni ho sentito solo parole e visto un solo fatto: la proroga al 2027 degli obiettivi di qualità del Lura. Nel caso specifico del campo nomadi che ho sollevato personalmente in commissione vorrei fare alcune precisazioni”.

torrente lura saronno (1)

Ho tenuto personalmente sotto controllo la situazione durante l’anno 2012 – fa presente il presidente di commissione – facendo ben quattro ispezioni camminando con gli stivali nel torrente fino al campo nomadi ed in tre occasioni non ho trovato nulla di particolarmente diverso rispetto alla situazione delle sponde a nord del suddetto campo nomadi. Solo nell’ultima verifica, fatta per studiare un’opera di riforestazione lungo la sponda dietro il cimitero, ho notato un sacco di immondizia nel torrente proveniente dal campo nomadi, cosa per me inaccettabile. Il mio comportamento, quale presidente della commissione Lura, è stato come sempre improntato alla massima trasparenza ed ho reso partecipe dell’accaduto la commissione da me presieduta nella riunione del 29 gennaio. Come prassi una volta approvato il verbale, di solito lo si fa nella seduta successiva ed ad oggi non vi è stata occasione per riconvocare la commissione, lo si trasmette all’amministrazione. Stiamo parlando di un fatto di quindici giorni fa, non di situazioni che sono state verificate da anni dalle amministrazioni regionali e provinciali, che sono poi rimaste inattive fino ad oggi facendo finta che il Lura sia pulito. In ogni caso diversi componenti della commissione, insieme agli attivisti di Lega ambiente ed in una occasione con la fattiva collaborazione della protezione civile, hanno ripulito l’alveo del torrente Lura sia a nord che nel centro cittadino, quindi prima del campo nomadi, trovando molte schifezze nel torrente. In tali occasioni non ho mai visto la presenza di un leghista, forse perché sprovvisti di stivali? Mi permetto quindi di rinnovare il mio regalo: un paio di stivaloni per venire la prossima volta a ripulire l’alveo del torrente. Il Lura si sistema passando dalle parole ai fatti, invito quindi i leghisti ed i cittadini tutti il 10 marzo alla “Operazione puliamo il Lura“, certo che nel frattempo l’amministrazione guidata dal sindaco Luciano Porro avrà fatto tutte le verifiche del caso sul campo nomadi con la stessa solerzia con cui ha sistemato tutti gli scarichi abusivi sul Lura presenti a Saronno. Questi sono fatti, non parole dette o proroghe concesse dalla Regione. Termino con un ringraziamento al consigliere regionale Alessandro Alfieri per l’aiuto che mi ha dato in questi anni per studiare e capire ancor di più la normativa sul Lura”.

210213

3 Commenti

  1. Ma bravo Paleardi, che bello spottone elettorale pro-Alfieri. Ne sentivamo proprio la necessità.

  2. E’ vero che siamo agli sgoccioli della campagna elettorale ma uno spottone più inutile e scarso non si era mai visto! Dato che da saronnese non ho mai sentito Alfieri intervenire sul Lura ringraziamenti non saranno perchè è un renziano come Paleardi? IlSaronno avresti dovuto tagliare quanto meno la chiosa dell’intervento

Comments are closed.