augusto airoldiSARONNO – Soddisfatto della performance del Pd Saronnese ma un po’ amareggiato delle scelte di quello varesino che con una candidatura del territorio avrebbe potuto strappare un secondo consigliere. E’ questo il commento e l’analisi di Augusto Airoldi, esponente del Pd cittadino, dei risultati elettorali.

“Il Pd in città ha ottenuto un risultato molto significativo sia per quanto riguarda le elezioni regionale che per le politiche. Abbiamo ottenuto il miglior risultato possibile segno che nonostante le difficoltà stiamo facendo un buon lavoro”. Non manca però una stoccata: “Sono un po’ meno soddisfatto come esponente del Pd varesino: visti i risultati ottenuti in città credo che una visione appena più accorta delle candidature per le regionali avrebbe permesso al Pd varesino di eleggere non solo Alessandro Alfieri ma anche un altro consigliere che sarebbe stato importante ed utile per il territorio”.


 

4 Commenti

  1. infatti: se il PD locale non avesse deliberatamente ignorato la candidatura di Cecilia Cavaterra, facendo la solita campagna elettorale miope ed ottusa, forse si sarebbe ottenuto qualcosa di più, perchè lo sapete, vero, che eravate alleati, o non ve ne eravate accorti, troppo occupati nelle solite vostre beghe interne? Gli elettori, tra l’altro, indicando erroneamente il nome di Cavaterra accanto al simbolo del PD hanno dimostrato, seppur nell’errore, di essere già “molto più avanti” di questo vetusto PD così ben rappresentato da queste dichiarazioni. Queste parole da un ex candidato alla stessa carica, peraltro bocciato dalle urne, suonano veramente stonate.

  2. si, si …. con Messi, Paperino, Gambadilegno e Rudi il musichiere i consiglieri erano quattro…… ma per favore….

  3. Ringrazio Michela e tutti quelli che mi hanno votato per la stima nei miei confronti.
    Cecilia Cavaterra, candidata saronnese con
    Patto Civico per Ambrosoli

Comments are closed.