sar - controlli cc stazione (1)SARONNO – Non solo l’hanno rapinato del portafoglio e del cellulare ma l’hanno minacciato e picchiato, terrorizzandolo. E’ la disavventura capitata venerdì sera alle 19 ad un giovane studente universitario che stava tornando a Saronno in treno da Como.

Poco prima della stazione di Saronno nel suo scompartimento sono entrati due stranieri, forse nordamericani, che hanno iniziato a minacciarlo. Gli hanno intimato di consegnare il portafoglio e il cellulare con una serie di minacce. Il ragazzo, letteralmente terrorizzato dalla foga e dalla violenza espressa dai rapinatori, ha consegnato il telefonino e il portamonete che conteneva poche decine di euro.

Non contenti i due sono rimasti nelle scompartimento qualche minuto e appena il treno è entrato alla stazione di Saronno hanno assestato un forte calcio al giovane e sono scappati. Mentre i due stranieri correvano in direzione del sottopassaggio che porta in via Milano lo studente è andato in stazione dove ha chiesto aiuto al personale. Ha contattato i genitori che lo sono venuti a prendere e l’hanno accompagnato a sporgere denuncia.

A fine gennaio ad essere rapinata del proprio Iphone era stata una 17enne residente a Milano.