BOLLATE – Il meteo avverso non ha fermato il torneo, si è giocato con temperature di 3 gradi ma l’entusiasmo ha scaldato comunque i campi.

La giornata conclusiva della manifestazione sviluppatasi fra Caronno e Bollate prevedeva due incontri per completare il girone all’italiana, poi le finali. La classifica a sabato sera determinava però già in anticipo le finaliste, quindi si è preferito passare subito alle finali, evitando un doppione, soprattutto per le condizioni meteo: freddo ed una fastidiosa pioggerellina.

La finale per il terzo posto ha visto lo Joudrs prevalere per 12-0 sul Caronno. Domina l’attacco delle ceche, per la Rheavendors Caronno hanno pesato alcune assenze di atlete chiave, tenute prudenzialmente a riposo.

Per il primo posto Italia e Bollate arrivano in parità al termine delle sette riprese e si decide di omologare la gara con un pareggio: 2-2 il risultato finale.
L’Italia segna due punti in apertura, grazie a tre valide e ad un errore bollatese su gioco corto. Bollate Accorcia al terzo: triplo di Nicolini e valida di Parisi. Agguanta quindi il pareggio al quinto, triplo di Parisi e valida di Elisa Cecchetti. In campo due squadre già in forma ed un ottimo allenamento per le atlete nazionali.

Questa la classifica finale: Italia, Bollate Sc, Joudrs Praga, Caronno Softball, Storms Praga.

Premi individuali. Miglior lanciatrice Greta Cecchetti (0 PGL), miglior battitore Alice Parisi (6/9 MB=667), giocatore più utile Andrea Montanari.

170313