GERENZANO – I “soliti ladri” in azione nelle strutture sportive: dopo i “colpi” dei mesi scorsi a Gerenzano, Origgio e Saronno, sono tornati a prendere di mira il palasport ed il centro sportivo gerenzanesi, nella periferia via Inglesina.

carabinieri notteLunedì scorso il blitz notturno ai danni del palazzetto dello sport: vetrata in frantumi, è stato rubato l’intero registratore di cassa ed un computer portatile; mentre giovedì notte alle 3.30 è stato presi di mira il centro sportivo, che si trova a pochissima distanza. In questo caso è stata forzata la porta del box utilizzato come biglietteria, al cui interno non c’è assolutamente nulla; ed è stata rotta anche la serratura del deposito del bar. I ladruncoli sarebbero rimasto però a mani vuote, il passaggio di una pattuglia dei carabinieri li avrebbe indotti a rinunciare all’impresa ed a fuggire.

Sono ora in corso le indagini dei militari dell’Arma, per identificare i responsabili dell’accaduto.

Ad inizio marzo il raid al centro sportivo di Origgio: mentre i giocatori si stavano allenando, qualcuno era entrato negli spogliatoi portando via tutti i vestiti, telefonini e portafogli ed andandosene con quattro auto degli stessi giocatori. In precedenza, un furto di telefoni e soldi anche negli spogliatoi dello stadio di Saronno, e al bar del centro sportivo e palasport sempre di Gerenzano, casa di Gerezanese e Salus Gerenzano.

060413