CARONNO PERTUSELLA – E’ sicuramente il match clou della domenica questo Caronnese-Lecco che si disputa in un Comunale chiuso ai tifosi lecchesi a seguito di una delibera della Prefettura di Varese.

corno2 caronnese

Nei primi minuti di gioco la partita si dimostra paritaria con continui capovolgimenti di gioco peraltro ben gestiti dalle rispettive retroguardie. Al 20′ da una punizione angolata di Greco tocca a Moreo obbligare Rudi alla respinta sulla corta distanza: sul contropiede successivo Sarao dal limite impegna Ziglioli alla parata in tuffo. Al 25′ Redaelli atterra Corno: seconda ammonizione ed espulsione per il difensore lecchese. Dagli undici metri e’ lo stesso Corno a realizzare il vantaggio: 1-0. Il Lecco non ci sta e subito al 29′ Sarao insacca dal limite: 1-1. Al 34′ i rossoblu ripassano in vantaggio: Corno galoppa in area ed effettua uno splendido assist per Moreo che segna il 2-1. Inizia la ripresa. I rossoblu gestiscono il vantaggio. Le formazioni in campo vivacchiano senza colpo ferire. Al 40′ c’e’ una bella occasione per Moreo liberato da un lungo lancio di Bruni ma la difesa lecchese reagisce a dovere. Sul finale di partita la Caronnese in superiorita’ numerica copre a dovere ogni area del campo difendendo il risultato ottenuto.

Fabrizio Volontè

CARONNESE-LECCO 2-1 (2-1)

CARONNESE (4-2-3-1): Ziglioli, De Spa, Lanini (17′ st Guarino), Marietti, Bruni, Lombardi, Giudici (31′ st Dugo), Greco (38′ st Campisi), Corno, Moreo, Sandrin. A disposizione: Mandelli, Corrado, Vannini, Ferrè. All. Ramella.
LECCO (4-3-3): Frigerio, Redaelli, Mignanelli, Rudi (35′ st Rota A.), Gritti, Mauri (25′ pt Sciannamè), Chessa, Aldegani (26′ st Asiedu), Castagna, Di Ceglie, Sarao. A disposizione: Facheris, Asti Brun, Rota N., Vaglio. All. Roncari.
Arbitro: Pasciutta di Agrigento (Spinello di Adria e Forenza di Bassano del Grappa)

Marcatori: 25′ pt Corno (C), 29′ pt Sarao (L), 34′ pt Moreo (C).

070413