SARONNO – Sfratto evitato al quartiere Matteotti, grazie all’Amministrazione comunale. Stavolta l’ufficiale giudiziario, chiamato a tradurre in realtà uno sfratto esecutivo, è potuto restare nel suo ufficio al palazzo di giustizia.

Ieri mattina al Matteotti era previsto l’intervento, con la forza pubblica, per allontanare una famiglia di stranieri da un alloggio che dovrebbe ritornare nella disponibilità del proprietario: una nuova emergenza abitativa a Saronno? In questa occasione tutto si è risolto nel migliore dei modi, perchè i Servizi sociali comunali, intervenuti preventivamente, hanno chiesto ed ottenuto il rinvio dello sfratto, ancora per qualche settimana. Giusto il tempo per la consegna delle chiavi di un alloggio popolare – che è in fase di ristrutturazione – alla famiglia sfrattata, che ne è da tempo assegnataria.

Nella foto le immagini dell’intervento dei carabinieri ad un precedente sfratto, in centro città.

sfratto via solferino (2)

100413

2 Commenti

  1. Basta demagogia. la famiglia in questione ha un regolare posto in graduatoria per l’ottenimento di un alloggio -edilizia popolare-. Dove e’ la discriminazione?

Comments are closed.