SARONNO – Pubblichiamo con piacere la lettera di Gaia che ha trovato in un prato saronnese delle strane margherite che sospetta essere “mutanti”. Ecco il testo della mail che ci ha scritto la piccola saronnese e alcune foto fatte con il cellulare di mamma Francesca. Cercheremo un esperto per rispondere alla curiosità della saronnese intanto rivolgiamo la domanda anche ai nostri lettori col pollice verde

Caro Il Saronno,
sono Gaia ho 8 anni e con la mia mamma ho visto le foto dei fiori che avete fatto. A me piacciono tanto ed è proprio per questo che ieri a casa di un mio amico mi sono messa a raccogliere un mazzolino da portare a casa. Ad un certo punto ho trovato delle margherite davvero strane. Erano doppie e persino triple. Con il telefonino della mamma le ho fotografate, (il ditino che si vede in una foto è il mio). Abbiamo deciso di mandarvi le fotografie perchè magari così mi saprete dire come mai sono così. Sarebbe bello se fossero mutanti come gli Xmen.
saluti
Gaia

16042013

4 Commenti

  1. Sì, come spiega l’articolo linkato da Nevio si tratta di fasciazione. Di per sé non è una cosa preoccupante, se i fiori che ne sono affetti sono solo un paio: la fasciazione può essere indotta da molti fattori, ad esempio da una lesione della piantina dovuta al passaggio di un animale. Se invece nel prato ce ne sono molte con lo stesso problema, forse è il caso di allertare l’Arpa locale. E’ un po’ come scoprire che il tuo vicino di casa si è ammalato di tumore: se è successo solo a una persona non c’è da preoccuparsi, se invece si ammala a poca distanza di tempo tutta la palazzina forse è il caso di controllare che non ci siano rifiuti chimici sotterrati in cantina…

  2. le mutazioni sono normalissime, specie entro fiori compositi come la margherita: la parte gialla sono moltissimi singoli fiori ravvicinati… per questo avere delle mutazioni (piccoli errori compatibili con la vita) è normale. che io sappia (e ho conoscenze solo a livello hobbystico) è grazie ad esse che si trovano spesso nuove varietà.
    poi sarebbe da capirsi come mai si è avuta detta mutazione: casualità (stile X-men) oppure in risposta ad agenti mutageni (tipo l’ooze delle tartarughe ninja) oppure ancora in risposta a stimoli mutageni (come la puntura di un ragno (nel fumetto radioattivo) per spiderman).
    non per forza di cose sarei in allarme 🙂

    anzi, chissà che Gaia non riesca pian piano a tenere un diario delle sue osservazioni e, magari, ad allevare una piantina ‘mutante’… una varietà ‘X’!
    detto ciò, agli X-men preferisco di netto Batman 😛

Comments are closed.