SARONNO – Torrente Lura pieno di schiuma bianca e bollicine: il fenomeno (foto) è stato riscontranto, e ripreso nel pomeriggio di venerdì, 19 aprile, all’altezza dell’ex caserma dei vigili del fuoco di via Giuditta Pasta.

lura con la schiuma

A postare su Facebook una immagine che lascia davvero poco spazio all’immaginazione è stato Fabio Paticella, saronnese tante volte impegnato nel sociale, e che ha subito sollevato una ridda di commenti.”Ma chi deve controllare, cosa sta facendo?” si è chiesto qualcuno.

Che il torrente, malgrado tutti gli sforzi per ripulirlo compiuti negli ultimi anni, resti “sotto attacco” da parte degli inquinatori è d’altronde provato dai tanti episodi avvenuti nel corso del tempo. Ci sono giorni che le acque da trasparenti diventano marroni, gialle, anche rosse. E considerando che sul territorio non ci sono più da tempo scarichi abusivi, i controlli sono stati ferrei, appare indubbio che il problema provenda dal tratto comasco del corso d’acqua.

190413

2 Commenti

  1. bravo Fabio ! tutti i saronnesi dovrebbero avere in cima ai loro pensieri la vergogna del Lura – il costosissimo ( per i contribuenti ) e facilmente manipolabile PGT stabilisce che il Lura sia una priorità ma ora cosa si sta facendo ? E POI COSA SI FARA’ ? – l’attuale amministrazione ha pomposamente annunciato tempo fa un esposto sul tema del Lura ma cosa ha fatto, NIENTE ! – Paleardi dopo aver scherzato sull’oro del Lura cosa sta facendo ? NIENTE, lo scherzo continua ! – e neanche si ritiene obbligato a fare e comunicare ai cittadini perché la sua delega non deve rispondere ai cittadini ( SERVIZIO AL CITTADINO ! ) ma solo a chi gli ha affibbiato l’incarico – e le associazioni ambientaliste dove sono, dormono ?
    caro Fabio segui il giornale trimestrale gratuito ” L’aria che tira in..Cassina ” e scoprirai di non essere solo tra i saronnesi che si vergognano del Lura e denunciano silenzi ed omissioni da parte del governo della città – magra consolazione !

  2. Forse con i primi caldi il signore che di solito sguazza nel torrente avrà pensato di farsi un bel bagnodoccia con tante bollicine

Comments are closed.